Logo

addFav

I mercatini dell’antiquariato da non perdere in Emilia-Romagna

Da nord a sud, da Piacenza a Rimini, l’Emilia-Romagna offre davvero tantissime belle opportunità per gli amanti dell’antico che non avranno altro che l’imbarazzo della scelta! I mercatini dedicati al vintage organizzati nella nostra regione, più o meno in tutti i periodi dell’anno, sono infatti moltissimi. Per noi sono luoghi magici in cui poter gironzolare a caccia di occasioni imperdibili e di oggetti unici, dalla storia affascinante. Ecco allora una selezione di appuntamenti, divisi per provincia, da non perdere se questo tipo di manifestazione è la vostra passione.

 

Piacenza

Iniziamo dal centro città e andiamo sotto i meravigliosi portici del Palazzo Gotico: qui, ogni 2^ domenica del mese, escluso luglio e agosto, si tiene il Mercatino dell’antiquariato, dove svariate bancarelle animano la bella Piazza Cavalli regalando atmosfere d’altri tempi. Continuiamo, poi, spostandoci a Caorso, a circa 25 km a est di Piacenza, un piccolo comune che attrae moltissimo turismo, dove ogni 4^ domenica del mese, escluso dicembre, se coincide con Natale, e gennaio, ha luogo la Mostra Mercato – Ricordi del Passato, una delle manifestazioni dedicata all’antico più apprezzate, che vede protagonisti oltre 120 espositori. Infine, ogni 1^ domenica del mese, escluso gennaio, dal 1988, a Cortemaggiore, un bel borgo della bassa piacentina, non molto distante dal precedente, è organizzata la Mostra Mercato dell’Antiquariato e Cose d’Altri Tempi, un mercatino con oltre 200 operatori che espongono interessanti proposte d’antiquariato e modernariato vintage, perfette per gli appassionati e i collezionisti [www.antiquariatocortemaggiore.it].

 

Parma

Anche a Parma partiamo dal centro città e andiamo in Piazza Ghiaia, la piazza destinata al mercato cittadino dal XIII secolo. Sotto la moderna struttura di vetro, tutti i martedì del mese, con pausa in agosto, dalle 9.00 alle 19.00 si tiene la Fiera Settimanale del Vintage, dove circa 60 espositori si danno appuntamento per mettere in mostra oggettistica, libri, dischi, capi di abbigliamento, accessori e tanto altro ancora. Un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati del genere [www.fieradelvintage.it]! Sempre in città, ricordiamo anche il Mercante in Fiera, una manifestazione diventata punto di riferimento del settore su scala europea, che si tiene due volte l’anno, a marzo e a ottobre, presso le Fiere di Parma, in cui più di mille espositori presentano opere di modernariato, antichità e collezionismo scovate nelle loro tante ricerche [www.mercanteinfiera.it]. Andiamo ora a Fontanellato, borgo meraviglioso che vi avevamo già consigliato di visitare  a ovest di Parma, dove ogni 3^ domenica del mese c’è il Mercatino dell’Antiquariato con circa 150 bancarelle, che  si dislocano su tutto il perimetro di Rocca Sanvitale e lungo i portici. Nella conosciutissima Salsomaggiore Terme, infine, vi segnaliamo che ogni 2° domenica del mese, escluso gennaio, si svolge in pieno centro il Mercatino dell’Antiquariato e Modernariato, dal nome “Sulle tracce del Passato”.

 

Reggio Emilia

A Reggio Emilia, il primo mercatino che v’indichiamo è “Viaromantiquaria” che ha luogo ogni 2° sabato del mese, da marzo a novembre, con una pausa in agosto, tra via Roma e le piazze limitrofe. Andando in provincia, ci spostiamo prima a ovest, a San Ilario d’Enza, dove le sue belle piazze centrali, ogni 2^ domenica del mese, escluso agosto, si animano di oltre 110 bancarelle con gli “Antiquari in Piazza” e poi verso nord est, per visitare gli animati Mercatini dell’Antiquariato, in ordine temporale, a Novellara, la 1^ domenica del mese, escluso agosto, a Gualtieri, la 2^ domenica del mese, escluso agosto, e, infine, a Castelnovo Sotto, l’ultima domenica del mese, escluso luglio.

 

Modena

Nella nostra città, diverse sono le iniziative dedicate al vintage. Una di quelle che preferiamo è il Mercatino dell’Antico in Piazza Grande, che si tiene ogni 4° weekend del mese nella splendida cornice della piazza principale della città, all’ombra della Ghirlandina. Un’atmosfera davvero unica, che vi avevamo già raccontato e che vi consigliamo di venire a vivere. Spostandoci in provincia troviamo, poi, il Mercatino dell’Antiquariato ‘800 e dintorni, nel bellissimo centro medievale di Spilamberto, che si svolge la 3^ domenica del mese esclusi giugno, luglio e agosto (mentre a settembre è la 2^ domenica), una manifestazione molto ricca con oltre 200 bancarelle. Infine, vi segnaliamo il “Mercatino del Passato” di Pavullo, la 1^ domenica del mese in Piazza Toscanini e “Mirandolantiquaria”, la 2^ domenica, eccetto agosto, nel centro di Mirandola.

 

Bologna

A Bologna è molto conosciuto il Mercato Antiquario in Piazza Santo Stefano, uno dei luoghi più amati e magici della città, tutti i 2° weekend del mese, escluso gennaio, luglio e agosto. Molto famoso è anche il Mercato dei Portici di Medicina, una piacevole cittadina di provincia a circa 25 km da Bologna, lungo la Strada San Vitale. Qui, la 1^ domenica del mese esclusi gennaio, luglio e agosto si tiene una manifestazione che attrae un pubblico variegato proveniente da nord e centro Italia. Da ricordare anche: “Castro Antiquarium” a Castel San Pietro Terme l’ultima domenica del mese, la Mostra Mercato del Vecchio e dell’ Antico a Savigno, la 2^ domenica del mese, e il Mercatino dell’Antiquariato di Budrio e Pieve di Cento rispettivamente la 1^ domenica e la 4^ domenica del mese.

 

Ferrara

In pieno centro città, in Piazza Trento Trieste e Piazza Castello, ogni 1^ domenica del mese, escluso agosto, si tiene la “Fiera Cose d’Altri Tempi”. Se invece avete voglia di spostarvi in provincia e andare alla scoperta del bellissimo borgo medioevale di Stellata, troverete, ogni 2^ domenica del mese, la Mostra scambio di Antiquariato, Collezionismo, Curiosità, con più di 200 espositori.

 

Ravenna

A Ravenna, città di cui vi abbiamo già parlato sul magazine (mettere link: https://nonsolobuono.it/oltre-il-piatto/perdersi-tra-i-meravigliosi-mosaici-di-ravenna/), è possibile visitare la Mostra Mercato dell’Antiquariato che si svolge nello splendido centro storico ogni 3° weekend del mese. A circa dieci minuti di auto da qui, poi, a Russi, ogni 2° sabato del mese, sarà fantastico perdersi tra le vivaci bancarelle del “Mercatino del Riuso” che espongono una vasta offerta di opere creative e abbigliamento vintage.

 

Forlì – Cesena

In provincia di Forlì – Cesena, a Gambettola, una volta l’anno, in date variabili, si tiene uno dei più grandi e affascinanti mercati dell’antico d’Italia. Sui banchi di ben 800 espositori, è possibile trovare oggetti curiosi e strani insieme a pezzi d’epoca, anche di grande valore. Questa manifestazione, chiamata il “Raduno di Auto e Moto d’Epoca” è rivolta in particolar modo agli appassionati dei motori e del mercato dei ricambi, ma è talmente tanto vasta da essere diventata un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del vintage. A Cesena, poi, ogni 3° weekend del mese, da settembre a maggio, si svolge presso Cesena Fiera, “C’era una volta Antiquariato”, la mostra mercato dedicata all’antico [www.ceraunavoltantiquariato.it].

 

Rimini

A Rimini, vi segnaliamo: in centro storico “Rimini Antiqua” l’ultima domenica del mese escluso luglio e agosto, in provincia a S. Arcangelo di Romagna “La Casa del Tempo” ogni 1^ domenica del mese escluso agosto e a San Giovanni in Marignano il mercatino chiamato “Il Vecchio e l’Antico” ogni 4^ domenica del mese escluso agosto.

 

Curiose, intrise di ricordi e sempre molto piacevoli da frequentare, le bancarelle dei mercatini dell’antiquariato hanno un fascino straordinario. Perché, allora, non iniziare a programmare qualche gita fuori porta all’insegna del vintage e alla scoperta di tante belle località dell’Emilia – Romagna? 🙂

(Stefania Fregni, www.mymodenadiary.it)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?