Guida alle migliori trattorie a Ferrara | Non Solo Buono
article header
La Redazione
< 1

Guida alle migliori trattorie a Ferrara

Indice:

Perché scegliere tra un viaggio culturale e un tour enogastronomico, in grado di mandare in estasi le vostre papille gustative, quando potete fare entrambi? 

Ebbene si, abbiamo trovato un posto ricco di arte, storia e trattorie deliziose. Avete già capito a quale città ci stiamo riferendo? A Ferrara ovviamente!🥰 

Ferrara è una splendida città d’arte da assaporare passeggiando per le sue strade, scoprendo in ogni angolo il suo carattere di magnifica capitale del Rinascimento e cogliendo da questo glorioso passato le ragioni del suo presente.

Gli Estensi la governarono per tre secoli e le diedero l’aspetto che ancora oggi conserva, ovvero un’urbanistica unica che armoniosamente fonde Medioevo e Rinascimento. A questo, si aggiunge il fatto che Ferrara fu la prima città moderna d’Europa e come tale, oggi, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità

In più, è una città molto silenziosa, una delle poche ancora a misura d’uomo, che potete visitare a piedi o in bicicletta, rivivendo ad ogni passo o pedalata le magiche atmosfere del passato.

In questo articolo, però, non parleremo né di arte né di storia, bensì della straordinaria cucina che caratterizza Ferrara.

Pochi sanno che la cucina ferrarese è l’eccezionale risultato di un mix di contaminazioni culinarie diversissime tra loro. 

Pensate che è influenzata dalle tradizioni culinarie ebraiche, in quanto Ferrara è stata una delle città più importanti della comunità ebraica in Italia, e anche dalle tradizioni gastronomiche dei contadini che lavoravano le terre dell’Italia del Nord. 

Perciò, l’arte culinaria ferrarese è caratterizzata da piatti poveri e semplici, realizzati con ingredienti freschi e locali, ma ricchi di gusto e storia. 

Questa cucina è, quindi, contraddistinta da una grande varietà di pietanze a base di carne, soprattutto di maiale e di selvaggina, come cinghiale e  coniglio, e di pesce, frutto della vicinanza al mare Adriatico. Un paradiso per buongustai carnivori e pescetariani.

Ma non solo, moltissimi piatti della tradizione ferrarese sono anche a base di legumi e verdure di stagione, ottimi per chi predilige una dieta vegetariana o vegana. 

Ma quali sono i piatti tipici locali? Siete curiosi di scoprirli? Continuate a leggere…

Cosa mangiare a Ferrara

Tra i piatti più noti della cucina ferrarese ci sono:

Cappellacci di zucca IGP

Una pasta ripiena di zucca e Parmigiano Reggiano, riconosciuta dall’UE come prodotto IGP dal 2016. Spesso  servita con un condimento semplice di burro fuso e salvia. Mm… che bontà! Un piatto così gustoso lo trovate solo a Ferrara, perché è qui che si coltiva la zucca violina: un frutto dalla polpa succosa, dalla tipica forma a violino e di colore arancione vivo. Noi la adoriamo. A voi piace la zucca? E la zucca violina l’avete mai provata? Scoprite di più nell’articolo “Zucca violina: arancione delizia ferrarese”.

Salamina da sugo

La salama da sugo, o ‘salamina’, come la chiamano i ferraresi, è un salume raffinato, dai sapori esotici, che sposa gli aromi potenti delle spezie alla sapidità della carne suina e al fruttato del vino rosso.

Ha un sapore forte e, al tempo stesso, tra i più eleganti e suadenti della norcineria italiana. E’ un impasto di carne suina macinata con vino rosso, sale, pepe nero, noce moscata, cannella e chiodi di garofano.

Si tratta di un piatto tipicamente ferrarese, infatti, la sua origine è riconducibile all’epoca degli estensi quando i duchi di Ferrara favorirono lo sviluppo delle arti e dell’intrattenimento conviviale. 

Sono di quel periodo, i ricettari di Cristoforo di Messisburgo, scalco alla corte estense (oggi diremmo chef), in cui si fa riferimento alla tecnica di lavorazione dei salumi e all’impiego di vino rosso per aromatizzare le carni.

Oggi, la salamina da sugo è un prodotto a marchio IGP che tradizionalmente viene cucinato per 5-6 ore in acqua e, poi, condito con il sugo di pomodoro. Tipicamente servita con purè di patate o polenta gialla.

article image

Pane ferrarese

Conosciuto come “coppia ferrarese” o, nel dialetto locale “ciupeta”, il pane ferrarese è uno degli alimenti più antichi che meglio caratterizza la tradizione gastronomica della città di Ferrara.

Il nome deriva dalla sua particolare forma che si ottiene accoppiando due pezzi di pasta e unendoli nella parte centrale a formare un ventaglio di quattro corni con le punte ritorte. 

La leggenda fa risalire l’origine di questo pane al Carnevale del 1536, quando, durante una cena in onore del duca di Ferrara, messer Giglio portò in tavola un pane ritorto che aveva una forma simile a due cornetti uniti tra loro.

Si tratta comunque di un pane molto saporito a pasta dura, dalla crosta sottile e croccante, e la mollica morbida e compatta.

Grazie alla sua forma accattivante e la sua consistenza particolare, friabile all’esterno e soffice all’interno, nel 2004 questa specialità ferrarese ha ottenuto la denominazione IGP, con la dicitura Coppia Ferrarese IGP

A partire da quel momento, il pane ferrarese – per poter apporre il marchio IGP – dev’essere necessariamente prodotto in provincia di Ferrara, con precise tecniche messe per iscritto. Oggi, infatti, esiste un disciplinare che regola, appunto, le modalità di lavorazione e cottura del pane ferrarese, specificando, oltre a questi aspetti, anche la tipologia e le proporzioni dei vari ingredienti: 35% di acqua rispetto alla farina e 6% di strutto.

article image

Pasticcio di Maccheroni Ferrarese

Si tratta di un grande pasticcio al forno costituito da un involucro di pasta frolla che racchiude un ripieno di maccheroni cotti al dente, carne di manzo, pancetta, Parmigiano Reggiano, sugo di pomodoro e besciamella aromatizzata alla noce moscata. 

La preparazione prevede diverse fasi: la preparazione della pasta frolla, la cottura della pasta, la realizzazione del ragù di carne e della besciamella, e infine l’assemblaggio del pasticcio che viene cotto in forno. 

Il pasticcio di maccheroni è un piatto sostanzioso e saporito, tipico della tradizione gastronomica ferrarese, spesso servito in occasioni speciali come matrimoni o festività religiose. 

La sua origine risale al XVIII secolo e, ancora oggi, rappresenta uno dei piatti più amati della cucina emiliana.

Torta Tenerina

È un dolce irresistibile, dal sapore intenso e l’aroma incisivo di cioccolato fondente. La sua particolarità è nella consistenza: morbida e umida all’interno, e croccante e fragrante all’esterno.

Qui a Ferrara è conosciuta con il nome di “Torta Taclenta” che nel dialetto locale significa “attaccare”, ovvero “aderire”, riferendosi alla tendenza della torta ad “attaccarsi” ai denti.

Siete curiosi di assaggiarla? Volate a Ferrara o provate a realizzarla in casa!

Nel nostro articolo “Ricetta Torta Tenerina: origine del nome, ricetta tradizionale, varianti e curiosità” trovate tutte le informazioni che vi servono per preparare una deliziosa Torta Tenerina come da tradizione.

 

Altri prodotti enogastronomici tipici della cucina ferrarese che, secondo noi, vale la pena citare sono la Zia Ferrarese, il Pampepato (una torta speziata a base di miele, noci, mandorle e frutta secca) e i vini DOC della zona come il Lambrusco e il Sangiovese.

Le 5 migliori trattorie a Ferrara

Trattoria La Romantica

Passeggiando nell’asse commerciale più antico della Ferrara medievale, fra i volti di Via Capo delle Volte e Via Ripagrande, abbiamo scoperto l’intima ed incantevole Trattoria La Romantica.

Un ristorante storico, gestito dal 1984 dallo chef Patrone che propone un ricco menù di piatti tradizionali rivisitati creativamente in chiave moderna.

Qui abbiamo avuto il piacere di assaporare la salama da sugo, preparata come una volta,  su un letto morbido di purè di patate. Una pietanza deliziosa, realizzata con cura e attenzione ai dettagli, con ingredienti locali di altissima qualità. 

Per accompagnare il pranzo, ci siamo concessi una buona bottiglia di vino rosso ferrarese bio “Philippo 19 Merlot” in barrique della cantina Mattarelli. Favoloso! 

Dobbiamo ammettere che la scelta è stata difficile in quanto la carta dei vini prevede oltre 300 etichette selezionate nel territorio nazionale e francese.

Amanti del vino, questo è il posto giusto per voi!

Contatti e come raggiungere la Trattoria La Romantica a Ferrara

Come contattarla

Telefono: 0532.765975

E-mail: info@trattorialaromantica.com

Sito web: www.trattorialaromantica.com

Dove si trova

Via Ripagrande, 36 – 44121 Ferrara

article image

Trattoria Moderna Ca’ d’ Frara 

È un locale moderno e accogliente, dove si può gustare la cucina tradizionale ferrarese con una rivisitazione moderna.

Il menù offre una vasta scelta di piatti, sia di carne che di pesce, preparati con ingredienti selezionati dai migliori fornitori locali.

La carta dei vini è ben fornita, con una selezione di vini italiani e stranieri

L’atmosfera è informale e conviviale, con un’attenzione particolare alla presentazione dei piatti e alla cura dei dettagli. 

La trattoria dispone di un’ampia sala interna e di un piacevole dehors esterno, ideale per cenare all’aperto durante la stagione estiva (non vediamo l’ora dell’apertura per ritornarci!).

Qui abbiamo mangiato divinamente e parecchio! 

Ci siamo fatti prendere un pò la mano e abbiamo ordinato: come primo i cappellacci di zucca all’antico ragù, per secondo la lombatina di maialino con cotenna, patate glassate e cipolle saltate, e come dolce la Torta Tenerina al cioccolato accompagnata da un bicchierino al mascarpone. Tutto eccezionale!

Contatti e come raggiungere la Trattoria Moderna Ca’ d’ Frara a Ferrara

Come contattarla

Telefono: 0532205057

Sito web: www.ristorantecadfrara.it

Dove si trova

Via del Gambero, 4, 44121 Ferrara FE

article image

Trattoria “il cucco”

È una piccola trattoria a Ferrara che offre una deliziosa esperienza culinaria. Si trova nel cuore della città, in una posizione comoda per chi vuole fare una pausa pranzo o una cena rilassante.

L’ambiente è molto famigliare e accogliente, con un’atmosfera calda e rustica che vi farà sentire come a casa. Il personale è cordiale e sempre disponibile a consigliare i piatti del giorno o a suggerire un buon bicchiere di vino.

La Trattoria “il cucco” è famosa per i suoi piatti tradizionali ferraresi, come il pasticcio alla ferrarese, i cappellacci di zucca o la Zia Ferrarese. Tutto è preparato con ingredienti freschi e di alta qualità, e la presentazione dei piatti è davvero curata.

Ma la vera specialità della casa è la coppia ferrarese, un pane tipico farcito con salumi e formaggi locali, da accompagnare con un bicchiere di vino rosso della regione.

Se siete alla ricerca di un ristorante tradizionale dove gustare la cucina ferrarese autentica, la Trattoria “il cucco” è sicuramente il posto giusto per voi. 

Contatti e come raggiungere la Trattoria “il cucco” a Ferrara

Come contattarla

Telefono: 05321930676

Sito web: www.trattoriailcucco.it

Dove si trova

via Voltacasotto, 3, 44121 Ferrara FE

article image

Trattoria La Ferrarese

Alle porte di Ferrara, vicino al percorso cicloturistico del fiume Po, si trova la Trattoria La Ferrarese: un posto fantastico dove gustare i deliziosi piatti della cucina ferrarese di “una volta” in chiave moderna. 

Sara (Oste) e Mattia (Chef) sono i titolari di questa piccola trattoria di Ferrara dal 2010 e da allora si prendono cura dei loro ospiti offrendo pietanze buone e genuine, realizzate con prodotti freschi del territorio e accuratamente selezionati dai migliori fornitori del posto.

Sara e Mattia sono due persone favolose, alla mano e simpatiche, che vi faranno sentire come tra amici. 

Tra chiacchiere e risate vere, ci siamo goduti il nostro pranzo in compagnia, e oltre a mangiare benissimo ci siamo anche divertiti moltissimo. 

La qualità del cibo è sorprendente. Tutta la pasta viene preparata a mano e tutti i dolci sono caserecci. Abbiamo riscoperto gli antichi sapori, veri e genuini, che, ahimè, avevamo dimenticato da tempo.

Oltre a pasta e dolci, il menù offre un’ampia selezione di piatti locali come i cappellacci di zucca, i tortellini in brodo e la salama da sugo.

Ma non è tutto: la Trattoria La Ferrarese ha anche una vasta selezione di antipasti, insalate e contorni. E, se siete alla ricerca di un’esperienza culinaria completa, non perdete l’occasione di assaggiare il menù degustazione, che vi farà provare un po’ di tutto.

Contatti e come raggiungere la Trattoria La Ferrarese a Ferrara

Come contattarla

Telefono: 0532462685

Cellulare: 3386278344

Sito web: www.trattorialaferrarese.it

Dove si trova

Via Vallelunga 12, 44123 Pontelagoscuro (Fe)

article image

Trattoria da Noemi

La trattoria da Noemi è un vero gioiello di Ferrara, situata in un’incantevole stradina del centro storico, all’interno di un bellissimo palazzo che risale al 1400.

Si tratta di un locale a conduzione familiare con un’atmosfera accogliente e rustica che ricorda le tradizioni locali.

Il menù offre una vasta scelta di piatti tipici della cucina ferrarese, come la pasta fatta in casa, le carni e i pesci freschi della zona. 

I piatti sono preparati al momento, con ingredienti freschissimi del territorio, e presentati in modo semplice ma gustoso.

Vi consigliamo di cominciare la vostra esperienza culinaria alla Trattoria da Noemi con un ricco tagliere composto da una selezione di salumi locali come il Prosciutto Crudo, la Zia Ferrarese, la Coppa stagionata, la Pancetta pepata e Mortadella Classica.

Tra i primi piatti, vi suggeriamo di provare il pasticcio di maccheroni ferrarese, preparato personalmente dalla proprietaria del locale, Maria Cristina, che oggi porta avanti la tradizione gastronomica ferrarese della sua famiglia iniziata con la madre Noemi nel 1958.

Come secondo, se siete amanti dei latticini, non potete perdervi la selezione di formaggi locali accompagnati dalle genuine confetture fatte in casa

Non dimenticate di assaggiare i dolci! Noi abbiamo ordinato, un pò per golosità e un pò per curiosità, la torta di tagliatelle: un tipico dolce emiliano costituito da una base di pasta frolla morbida, un ripieno di mandorle, cedro candito, zucchero e liquore, e una copertura di vere e proprie tagliatelle all’uovo, preparate come quelle classiche solo non salate. L’avete provata? Noi mai così buona!

Contatti e come raggiungere la Trattoria da Noemi a Ferrara

Come contattarla

Telefono: 0532769070

E-mail: info@trattoriadanoemi.it

Sito web: www.trattoriadanoemi.it/it/

Dove si trova

Via Ragno 31, 44121 – Ferrara

article image

Ultimi articoli

Lambrusco: storia, caratteristiche, zone di produzione e abbinamenti

LEGGI

Ricetta castagnole: storia e origine del nome, ricetta tradizionale e varianti golose

LEGGI

Cosa fare a Reggio Emilia: un itinerario tra cultura, gastronomia e paesaggi suggestivi

LEGGI