Guida alle Migliori Trattorie a Bologna | Non Solo Buono
article header
La Redazione
< 1

Guida alle migliori trattorie a Bologna

Indice:

La cucina bolognese, fiore all’occhiello dell’Emilia-Romagna, è una delle più amate e rinomate di tutta Italia. 

Con radici che affondano nel cuore della storia e una ricca varietà di piatti deliziosi, la cucina bolognese è un’esperienza culinaria che incanta i palati di tutto il mondo. 

Caratterizzata da ingredienti di alta qualità, abili tecniche di preparazione e una passione innata per il cibo, questa tradizione gastronomica si distingue per la sua ricchezza ed eleganza.

La città di Bologna, famosa per la sua università e il suo patrimonio artistico, è anche nota come “la grassa” per via della sua straordinaria cucina

Le radici di questa tradizione risalgono all’antica Roma, quando i legionari romani portarono con sé le loro ricette e influenze culinarie

Nel corso dei secoli, la cucina bolognese ha subito l’influenza di diverse culture, tra cui quella francese, spagnola e austriaca, creando una fusione di sapori unica nel suo genere.

In questo articolo, esploreremo a fondo la cucina bolognese partendo dalle 5 pietanze più celebri e rappresentative.  

5 piatti della tradizione bolognese

La cucina bolognese è famosa per i suoi piatti ricchi e sostanziosi, che riflettono l’importanza dei prodotti locali di alta qualità. 

Qui, la pasta fresca viene trattata con devozione e piatti simbolici come le lasagne alla bolognese, le tagliatelle al ragù e i tortellini in brodo sono diventati vere e proprie icone gastronomiche. 

La ragione dietro il successo di queste prelibatezze risiede nella scelta degli ingredienti: carne di manzo di prima qualità, pomodori maturi e l’arte di esaltare i sapori in modo che ogni boccone sia un’esplosione di gusto. 

E, non è tutto! La cucina bolognese va oltre i suoi celebri piatti di pasta… pensate alla mortadella: un’eccellenza bolognese.

Un’altra caratteristica distintiva della cucina bolognese è la sua varietà di antipasti e contorni. Dai crostini con salse gustose alle verdure grigliate, dai tortellini fritti alle crescentine sfogliate, ogni pasto è accompagnato da una selezione di gustose specialità locali.

Ma quali sono i piatti più rinomati e caratteristici? Secondo noi… 

article image

Le lasagne alla bolognese

Le lasagne alla bolognese sono un piatto classico della cucina italiana, particolarmente famoso nella regione Emilia-Romagna. Si tratta di un gratinato a strati, preparato con pasta all’uovo, ragù alla bolognese, besciamella e formaggio.

La preparazione delle lasagne alla bolognese richiede tempo e attenzione. Il ragù alla bolognese è il cuore di questa ricetta e viene alternato con fogli di pasta all’uovo cotta al dente, besciamella e formaggio grattugiato.

L’assemblaggio degli strati di pasta, ragù, besciamella e formaggio crea un piatto ricco e saporito. Le lasagne vengono quindi cotte in forno fino a che la superficie non risulta dorata e croccante.

Le lasagne alla bolognese sono amate per il loro sapore ricco e la consistenza cremosa.  Vengono spesso servite come piatto unico, accompagnate da una fresca insalata verde.

La ricetta delle lasagne alla bolognese ha origini antiche e rappresenta una delle preparazioni più iconiche della tradizione culinaria emiliana. In conclusione, sono un piatto che incarna l’amore per il cibo, la famiglia e la convivialità.

 

Il Friggione Bolognese

Il Friggione Bolognese è una salsa a base di cipolle e pomodori.

Vera e propria istituzione della cucina tradizionale dell’Emilia Romagna e, in particolare, bolognese tanto che la sua ricetta originale – come quella del ragù – è depositata presso la Camera di Commercio di Bologna.

Gli ingredienti sono semplici e il procedimento è facile, ma è fondamentale avere il giusto tempo a disposizione per lasciare che:

  1. le cipolle riposino a lungo perdendo tutta la loro acqua;
  2. le cipolle insieme ai pomodori, pelati e privati ​​dei semi, cuociano molto lentamente.

Qui a Bologna, si dice che Il Friggione sia una salsa con manie di protagonismo perché può essere consumata da sola o come sugo per condire la pasta o, ancora, come contorno per la carne.

Si tratta di un piatto versatile che si presta a svariate personalizzazioni, come l’aggiunta di verdure, pancetta, aromi o spezie.

 

La Mortadella Bologna IGP

La Mortadella Bologna IGP è un celebre salume italiano originario di Bologna e conosciuto a livello internazionale.

È riconosciuto come un prodotto di qualità superiore e ha ottenuto il marchio di Indicazione Geografica Protetta (IGP), che ne garantisce l’autenticità e la provenienza.

La Mortadella Bologna IGP viene preparata utilizzando carne di maiale di alta qualità, accuratamente selezionata e privata di tendini. La carne viene quindi tritata finemente e amalgamata con spezie come pepe nero e altri aromi naturali vari.

La sua caratteristica distintiva è la presenza di cubetti di grasso di maiale visibili all’interno del salume, che conferiscono una consistenza morbida e un gusto particolarmente dolce e delicato. 

 

 

La galantina di pollo o cappone

La galantina di pollo o cappone è un piatto tradizionale della cucina emiliana, particolarmente diffuso durante le festività. Si tratta di un piatto freddo, composto da un ripieno di carne di pollo o cappone disossata, arricchito con ingredienti come prosciutto, mortadella, pistacchi, uova e aromi.

La preparazione della galantina richiede maestria e pazienza. La carne viene disossata e aperta come un grande foglio, poi viene stesa e farcita con il ripieno. Successivamente, viene arrotolata e legata stretta con lo spago per mantenere la forma.

La galantina viene poi cotta in brodo aromatico o al forno fino a quando raggiunge una consistenza soda. Una volta cotta, viene lasciata raffreddare e riposare per alcune ore, cosi che i sapori si amalgamino.

La galantina di pollo o cappone viene servita tagliata a fette sottili come antipasto o secondo piatto freddo. Si accompagna spesso con la salsa verde o la maionese.

 

La cotoletta alla bolognese

La cotoletta alla bolognese è una variante della classica cotoletta alla milanese, ma con una particolare preparazione e presentazione.

È preparata utilizzando fette di carne di vitello o maiale, che vengono passate nell’uovo sbattuto e nel formaggio e, poi, impanate e fritte nel burro. 

Infine, le cotolette vengono ricoperte con una fettina di prosciutto crudo, scaglie di Parmigiano Reggiano e passate in padella a fuoco dolce con pochissimo brodo e un coperchio. Il vapore del brodo le ammorbidirà e farà sciogliere il formaggio, per un risultato finale delizioso.

5 trattorie a Bologna in cui mangiare bolognese doc

Bologna è una tappa obbligatoria per gli amanti del cibo autentico e gustoso. Se siete alla ricerca di un’esperienza culinaria memorabile, non c’è niente di meglio che immergersi nelle trattorie tradizionali e assaporare i piatti Bolognesi DOC.

In questo articolo, vi guideremo attraverso le cinque migliori trattorie a Bologna, dove potrete gustare piatti iconici come le lasagne alla bolognese, la mortadella, i tortellini e molto altro ancora.

Preparatevi a deliziare il palato e scoprire i segreti della vera cucina bolognese, trasmessi di generazione in generazione nelle autentiche trattorie di questa affascinante città.

Trattoria da Me 

Nella bellissima via San Felice, nel cuore pulsante di Bologna, sorge la Trattoria da Me: un locale senza tempo, custode della tradizione culinaria bolognese dal 1937. 

Fedele al gusto e ai sapori di una volta, la cucina offre prelibatezze ricercate, realizzate con ingredienti selezionati e di altissima qualità, preparate con cura e attenzione ai dettagli.

Il menù è un vero e proprio omaggio alla cucina tradizionale bolognese, con un’ampia selezione di piatti locali che rappresentano il meglio della regione. 

La Trattoria da Me offre un’ampia varietà di antipasti gustosi: dalle classiche crescentine servite con salumi locali a piatti più creativi ed originali come l’uovo CBT, ovvero cotto a bassa temperatura, servito su cremoso di patate di Bologna D.O.P. al tè nero affumicato, porcini fritti, mirtilli e concentrato di bosco. 

I primi piatti sono la vera anima della trattoria, l’essenza del locale, a base di pasta fatta in casa, preparata solo con uova fresche e farina di grano tenero. 

Siete curiosi di scoprire i secondi? Ecco a voi il menù completo della Trattoria da Me.

 

Contatti e come raggiungere la Trattoria da Me a Bologna

Come contattarla
Dove si trova

Via S. Felice, 50a, 40122 – Bologna 

article image

Trattoria dal Biassanot

Sotto il portico della storica via Piella, nel centro di Bologna, un gatto nero si arruffa nell’insegna bianca della Trattoria dal “Biassanot”, forma dialettale che sta per “tiratardi”.

Il locale è intimo e accogliente, lo stile rustico con il pavimento in cotto e il soffitto in legno scuro. Perfetto per trascorrere una serata tra amici all’insegna del divertimento e della tipica cucina bolognese.

Tra i primi, classici della tradizione, troviamo le lasagne alla bolognese, i tortellini in brodo e le tagliatelle al ragù.

Per i secondi la scelta è molto varia. Ottime le carni cotte alla brace con griglia e carbone, superbe le bistecche alla fiorentina, ottimi i filetti e gustose le verdure. 

Tutti i dolci sono di produzione propria (anche il gelato!). Per non parlare della cantina, colma di vini regionali provenienti dai Colli Bolognesi.

 

Contatti e come raggiungere la Trattoria dal Biassanot a Bologna

Come contattarla
Dove si trova

Via Piella, 16, 40126 – Bologna 

article image

Trattoria Bertozzi

Dal 2007 stupisce i suoi ospiti con sapori, profumi e colori dei piatti bolognesi di una volta, gli stessi che venivano preparati a mano dalle nostre nonne ogni domenica.

Pasta casereccia, carni scelte locali, ingredienti freschi, stagionali e accuratamente selezionati, ottimo vino a chilometro zero. Cosa c’è di meglio?

Tra i primi, vi invitiamo a provare i Tortelloni con ripieno di patate e mortadella in crema di burro e Parmigiano Reggiano, una vera delizia per le papille gustative. Un piatto autentico, particolarmente ricco di sapore e rigorosamente preparato con ingredienti locali. 

Tra i secondi, ci hanno colpito le Polpettine all’antica con piselli. Un piatto gustoso ed originale in grado di far viaggiare nel tempo anche i palati più scettici. 

Per concludere, non lasciatevi scappare il Gelato di Crema in ricordo di Marco Panichi, rinominato dallo chef “Buono da perdere il lume della ragione”. Un dessert delizioso e fresco, perfetto per l’estate.   

In conclusione, la Trattoria Bertozzi vi offre la possibilità di fare un autentico tuffo nel passato e riscoprire la bontà dei prodotti delle terre emiliane.

 

Contatti e come raggiungere la Trattoria Bertozzi a Bologna

Come contattarla
Dove si trova

Via Andrea Costa, 84/2/D, 40134 – Bologna 

article image

Trattoria del Tempo Buono

Non un semplice ristorante, bensì una filosofia di vita! 

Qui abbiamo scoperto persone fantastiche e prelibatezze divine. Un locale da non perdere se siete di passaggio a Bologna. La Trattoria del Tempo Buono è davvero un posto magico, dove l’amore e la passione per la cucina e la tradizione trasuda dalle pareti e spicca in ogni piatto. 

Pensate, gli stessi proprietari ci hanno raccontato che, sin dalla nascita del Brand Trattoria del Tempo Buono, si sono ispirati alla citazione di Castaneda: 

“Ogni strada non è che una tra un milione di strade. Pertanto dovete sempre tenere presente che una strada è soltanto una strada. Se sentite di non doverla seguire, non siete obbligati a farlo in nessun caso. Tutte le strade sono eguali. Non conducono in nessun luogo. Tutto sta ad accertare se quella strada ha un cuore, è il solo dato che conti. Se non ha un cuore è una strada sbagliata”.

È stata un’esperienza memorabile quella che abbiamo vissuto alla Trattoria del Tempo Buono tra citazioni e pietanze irresistibili. 

La nostra cena è iniziata con una degustazione di salumi e formaggi locali per poi proseguire con un primo piatto gustosissimo: le tagliatelle con salsiccia brasata al sangiovese e squacquerone. Da provare assolutamente!

Come secondo, ci siamo fatti tentare dalla rosticciata flambé al vino bianco accompagnata da patate rustiche al rosmarino. Un piatto dalla qualità superiore: la carne si scioglieva in bocca e i sapori si equilibravano alla perfezione. 

Al dessert, purtroppo, non si siamo arrivati, ma lo gusteremo certamente la prossima volta!😋

 

Contatti e come raggiungere la Trattoria del Tempo Buono a Bologna

Come contattarla
Dove si trova

Piazza S. Martino, 4a, 40126 – Bologna 

article image

Trattoria Valerio

Concludiamo il nostro itinerario culinario nel bolognese in un vero e proprio pezzo di storia: la Trattoria Valerio.

Dal 1898 il locale tiene vivi e intatti i sapori delle specialità tipiche del capoluogo Emiliano con piatti caserecci e genuini come le eccezionali tagliatelle al ragù e le iconiche lasagne al forno. 

Il menù è pensato per chi ama le tradizioni e i gusti di una volta, quelli che ahimè fatichiamo a ricordare. 

Vi invitiamo a scoprire  il menù e prenotare un tavolo presso la Trattoria Valerio per non dimenticare il gusto autentico della vera cucina bolognese, assaporato in un’atmosfera accogliente e rilassata.

 

Contatti e come raggiungere la Trattoria Valerio a Bologna

Come contattarla
Dove si trova

Via Avesella ,10, 40121 – Bologna

article image

Ultimi articoli

L’essenza della Romagna in un morbido formaggio: tutto sullo Squacquerone di Romagna DOP

LEGGI

Borghi dell’Emilia-Romagna: un viaggio affascinante tra storia e gastronomia

LEGGI

Culatello di Zibello: storia, produzione e curiosità del re dei salumi emiliani

LEGGI