article header
Valeria Moschet
2 minuti

4 EDIFICI D’AUTORE PER GLI AMANTI DELLE ARCHITETTURE MODERNE A BOLOGNA

Bologna è una città dalle architetture medievali davvero uniche e che rendono famosa questa città in tutto il mondo. Anche per gli amanti dell’architettura moderna, però, vi sono alcuni edifici progettati e realizzati da famosi architetti che meritano di essere scoperti e visitati.
Eccovi quindi per noi i 4 edifici d’autore che chi ama l’architettura moderna e contemporanea non può perdersi a Bologna!

(www.mylovelybologna.com)

FIERA DISTRICT

Negli anni ’70 venne commissionata la progettazione del grande progetto del distretto fieristico di Bologna a Kenzo Tange, architetto di fama internazionale.

Il suo progetto si ispirò alle architetture medievali di Bologna: da lì sono nate le 7 moderne torri bianche, alte fino a 80 metri, che svettano a nord della città oltre la ferrovia.
Nelle giornate di bel tempo, vi consigliamo di ammirare con il naso all’insù questi alti grattacieli che si stagliano sul cielo azzurro, sono davvero affascinanti nella loro essenzialità.

article image
PADIGLIONE ESPRIT NOUVEAU

Questa struttura è la replica fedele dell’edificio ideato da Le Corbusier e Pierre Jeanneret per l’Esposizione universale di Parigi del 1925, che venne poi demolito.
L’idea di ricostruirlo a Bologna venne agli architetti Giuliano e Glauco Gresleri e José Oubrerie in occasione di una fiera SAIE, sotto la direzione artistica e l’alta sorveglianza di un pool di architetti e tecnici dalla Fondazione Le Corbusier di Parigi.
Nel cortile interno, visibile anche da fuori, c’è anche una curiosa apertura dove cresce un albero che fu piantato nel 1977 quando l’edificio fu costruito.
Per i suoi 40 anni di vita è stato restaurato ed ora in splendida forma aspetta solo di essere visitato ????

article image
PALAZZO BONACCORSO

L’edificio sede del nuovo Comune di Bologna è stato realizzato tra il 2006 e 2008 dall’architetto Mario Cucinella.
Questa moderna struttura in acciaio e vetro è composta da 3 torri che sono unite da una copertura che formano una sorta di vela; sotto ad esso ci sono un’ampia piazza, una fontana-ruscello e varie attività commerciali.
Ottimo soggetto per fotografi con i suoi giochi di specchi e prospettive, vi consigliamo di visitarlo al tramonto quando la luce e i colori creeranno effetti molto affascinanti!

article image
NEGOZIO GAVINA

Questo edificio dalle bizzarre vetrine in pienissimo centro storico, venne commissionato nel 1960 dal famoso imprenditore del design Dino Gavina al celeberrimo architetto Carlo Scarpa.
La sua facciata esterna in cemento con borchie dorate spicca tra le colorate case bolognesi con i suoi oblò-vetrina sono firmati dall’architetto della Tomba Brion; all’interno è un open space con al centro addirittura una fontana.
Dopo essere stato il negozio di rappresentanza della ditta Gavina, è stato sede di un negozio di giocattoli d’arte, ma dal 2016 è in vendita.
Il negozio Gavina è davvero un’opera preziosa anche perchè è l’unico negozio realizzato da Carlo Scarpa oltre a quello Olivetti in Piazza San Marco a Venezia; vincolato dalla Sovrintendenza, al momento viene messo a disposizione come spazio per eventi ed iniziative temporanee e speriamo presto ricominci una nuova frizzante vita anche tutti i giorni!

article image

Ultimi articoli

NATALE NEI BORGHI DELL’EMILIA-ROMAGNA: A PASSEGGIO TRA I LUOGHI PIÙ MAGICI DELLA REGIONE

LEGGI

LAMBORGHINI: STORIA DELL’UOMO CHE OSÒ SFIDARE FERRARI

LEGGI

ENZO FERRARI: TALENTO E PERSEVERANZA DI UN MITO

LEGGI