Logo

addFav

IDEE PER UNA PASQUETTA PERFETTA: 5 GITE FUORI PORTA IN EMILIA ROMAGNA

Pasquetta è assolutamente sinonimo di gita fuoriporta! Per quanto riguarda l’Emilia Romagna c’è l’imbarazzo della scelta sulla meta da decidere… mare, città d’arte, collina, montagna, parchi fluviali e molto altro. Abbiamo selezionato 5 mete speciali per voi tra alcuni luoghi suggestivi e perfetti per una gita di una giornata 😉


NEL FIABESCO MONDO DI DOZZA IMOLESE
Dozza Imolese
è un piccolo paese medioevale tra le colline tra Bologna e Imola con una caratteristica davvero unica: quasi tutte le facciate delle sue case sono dipinte con meravigliosi murales! Fin dal 1960 qui si tiene la Biennale d’arte del Muro Dipinto, durante la quale dei rinomati artisti dipingono i muri del paese direttamente davanti al pubblico che accorre per osservarli. Dozza è così diventato un paese per sognatori, una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto tutta da vivere! Nella vostra gita non mancate di fare visita anche all’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna che si trova anch’essa qui.


SANT’ARCANGELO DI ROMAGNA
Questo pittoresco borgo, ricco di arte e leggende, si erge tra pianura e collina nell’entroterra di Rimini.
Tra i suoi stretti ed irti vicoli e le sue case si possono trovare vari musei: il Museo Etnografico, il Museo Storico Archeologico, il Museo del Bottone ed il Museo di Tonino Guerra.
Salendo su per gli scalini si può arrivare al Castello Malatestiano, dove secondo la leggenda sono stati uccisi i due amanti Paolo e Francesca, si domina dall’alto la città e si può godere di una meravigliosa vista su colline e mare che vi lascerà senza fiato!


PERDERSI NEL LABIRINTO DELLA MASONE
Avete mai sognato di perdervi in un labirinto? Il Labirinto della Masone si trova a Fontanellato (PR) è lungo 3 km chilometri e si stende per ben 7 ettari di terreno tra 200mila piante di bambù di ben venti specie diverse. Ogni angolo è costellato da trappole, vicoli ciechi e bivi. E’ stato progettato dal famoso editore e designer Franco Maria Ricci, che sognò di realizzare quest’opera fin dagli anni ‘80 quando ebbe ospite nella sua casa di campagna lo scrittore argentino Jorge Luis Borges, il quale lo contagiò con la sua nota passione per i labirinti.
Pronti per perdervi e vivere questa esperienza davvero originale?


BRISIGHELLA: UNO DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA
L’incantevole borgo medioevale di Brisighella è incastonato nel Parco regionale del Gesso, sull’appennino tosco-emiliano tra le province di Ravenna e Firenze. Passeggiate nel dedalo di viuzze del centro storico lungo la Strada degli Asini, una strada sopraelevata illuminata da finestre ad arco, all’epoca antica struttura difensiva del borgo. Qui si trovano molte osterie dove fermarvi per bere e mangiare qualche piatto locale. Visitate la Torre dell’Orologio e poi salite alla Rocca di Brisighella, da dove la vista è strepitosa… un luogo romantico e storico insieme.
Per finire potrete anche rilassarvi allo stabilimento termale con la sua piscina all’aperto. Top del relax :)


GITA A PIEDI AL SANTUARIO DI SAN LUCA E PICNIC SUI COLLI BOLOGNESI
Come da tradizione storica per i bolognesi, il giorno di Pasquetta è un’ottima occasione per salire fino al santuario di San Luca. Partite dall’Arco del Meloncello e percorrete i portici per i loro ben 3796 metri che vi porteranno alla Basilica. Dopo una breve sosta iniziate a percorrere il Sentiero dei Bregoli, che vi farà riscendere e vi porterà fino a Casalecchio di Reno, dove tra i prati potrete trovare un angolo per un pittoresco picnic sui colli di Bologna!

(Valeria Moschetwww.mylovelybologna.com)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?