Ricetta - Primo - Ravioli ricotta ed erbette con Bottarga, Cozze e Pomodorini - Non Solo Buono

Logo

addFav

Ravioli ricotta ed erbette con Bottarga, Cozze e Pomodorini

Con questa ricetta ci spostiamo al mare, nella splendida Sardegna. LOST in MY Kitchen ha usato alcuni ingredienti della sua regione per creare la gustosa ricetta che ci propone: ravioli ricotta ed erbette con cozze e bottarga.

persone4
portataPrimo
cottura10 min
difficoltàFacile

Ravioli Ricotta e Erbette

2 confezioni

Pomodorini

25

Aglio

2 spicchi

Vino bianco

30 ml

Prezzemolo

tritato 2 cucchiai

Bottarga di muggine in trancio

qb

Cozze

1 kg

Pane

raffermo 100 g

Limone

1

Peperoncino

in polvere QB

Olio EVO

qb

Sale

qb

Pepe nero

qb

Basilico

qb

Pulire le cozze eliminando la “barba” e tutta la sporcizia dal guscio, metterle in una padella capiente con un bicchiere d’acqua e farle aprire. Una volta che le cozze saranno tutte aperte, eliminare i gusci e filtrare l’acqua di cottura. Tenere tutto da parte.

In padella mettere un filo d’olio, gli spicchi d’aglio puliti, interi, e i pomodorini tagliati a metà. Dopo 2, 3 minuti aggiungere il prezzemolo tritato. Sfumare col vino bianco.

Insaporire con sale e pepe e 2 cucchiai dell’acqua ottenuta dalla cottura delle cozze.

Cuocere per una decina di minuti.

Sbriciolare circa 100 gr. di mollica di pane raffermo e metterla in padella con un cucchiaio d’olio. Far rosolare.

Grattugiare un pezzetto di bottarga (per ottenere circa 2 cucchiai) e unirla alla mollica quando questa sarà quasi dorata.

Spegnere dopo 30 secondi (altrimenti la bottarga brucerà) e tenere da parte.

Unire le cozze e del basilico ai pomodorini e cuocere i ravioli in abbondante acqua salata.

Tagliare dell’altra bottarga a lamelle.

Quando i ravioli saranno pronti scolarli e versarli in padella coi pomodorini e le cozze.

Saltare in padella per un minuto poi unire la mollica aromatizzata alla Bottarga, la scorza del limone grattugiata e una spolverata di peperoncino.

Impiattare con la bottarga a lamelle sopra i ravioli.

Consumare il piatto ben caldo.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?