Logo

addFav

CESTINO DI TORTELLONI RADICCHIO E SPECK

Con questa ricetta, ideale per il pranzo della domenica, siamo in Piemonte: Le ricette di Mamma Gy ci propone un delizioso cestino di tortelloni al radicchio e speck, preparato con fondutina di Toma piemontese e noci.

persone4
portataPrimo
cottura40 min
difficoltàMedia

Tortelloni Radicchio e Speck

2 confezioni

Pasta sfoglia

2 rotoli

Noci

10

Radicchio

3 foglie grandi

Burro

una noce

Uova

una per spennellare

Latte

400 ml

Toma

300 gr

Parmigiano Reggiano

100 gr (grattugiato)

Sale

qb

Pepe nero

qb

Per il cestino di sfoglia

Porre la pasta sfoglia con la sua carta da forno sul fondo di una teglia rotonda con apertura a cerniera da 22 cm di diametro, ritagliare un tondo, della stessa dimensione della tortiera, di carta forno e appoggiarlo sul fondo, poi riempire la superficie con dei fagioli secchi o ceci (per realizzare la cottura in bianco), infine ripiegare il bordo in eccesso su se stesso in modo da formare un bordino.

Per realizzare la treccia decorativa intorno al bordo ricavare 6 striscioline di pasta sfoglia dalla parte più lunga del secondo rotolo di sfoglia e formare due trecce che andrete a posizionare sui bordi spennellandoli precedentemente con l’uovo leggermente sbattuto (l’uovo farà da collante e renderà più lucido il cestino).

 

Fare cuocere il cestino in forno caldo a 180° per circa 30 minuti, estrarre la teglia dal forno, togliere l’anello della teglia e rimettere in forno fino a completa cottura di modo che anche i bordi risultino belli dorati.

Sfornare ed eliminare i fagioli e la carta da forno.

Per la fonduta di toma

Mettere a bollire il latte in una casseruola, una volta ben caldo (ma non troppo bollente) versare la Toma a tocchetti e togliere dal fuoco, unire il Parmigiano grattugiato e regolare di sale e pepe. Infine passare il composto al minipimer per renderlo ancora più cremoso.

Tagliare il radicchio pulito e lavato a striscioline, poi farlo appassire pochi minuti in una padella antiaderente con un filo di burro e unire i gherigli di noce.

Composizione del piatto

Fare cuocere i tortelloni in acqua salata, scolarli e condirli con la fonduta ed il radicchio con le noci.

Versare la pasta ancora caldissima nel cestino di sfoglia (appena sfornato oppure se lo avete preparato in precedenza, scaldatelo qualche minuto in forno).

Servire caldissimo.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?