Logo

addFav

Viva l’estate: 5 idee per godersi la riviera romagnola

L’estate è la stagione che più di frequente leghiamo al concetto di vacanza, svago e riposo. E’ il periodo dell’anno in cui più spesso facciamo programmi per goderci quello che ci offre il nostro territorio o per andare alla scoperta di luoghi che invece ancora non conosciamo. Un grande classico di questo periodo è sicuramente la Romagna con la sua Riviera, il tratto di costa lungo circa 90 km che si affaccia sul mare Adriatico, che va da Ravenna a Gabicce.
Da sempre molto apprezzata e frequentata dai turisti stranieri (soprattutto nord-europei) che negli anni hanno trascorso qui le proprie vacanze godendosi l’ospitalità locale, la Romagna è molto amata e conosciuta anche dagli italiani che vengono in questi luoghi alla ricerca di sano divertimento, vita da spiaggia e tanto relax.
Le cose da fare da queste parti, quindi, sono moltissime, ogni località ha, infatti, le sue peculiarità. Di seguito, allora, trovate 5 idee per godervi questi luoghi!


Una passeggiata al Porto Canale Leonardesco di Cesenatico

Di Cesenatico ne avevamo già parlato in dettaglio ma non potevamo non inserire in questa nostra lista il suo bellissimo Porto Canale progettato addirittura da Leonardo da Vinci nel 1502! Una passeggiata lungo le sue sponde è sempre molto piacevole. Godetevi gli incredibili colori delle storiche imbarcazioni della selezione galleggiante del Museo della Marineria: un’esposizione unica in Italia (e tra le pochissime al mondo), fatta di undici barche in acqua, complete di vele, in estate issate giornalmente, utilizzate dalla marineria, appunto, tra l’800 e il ‘900. Siamo certi che il colpo d’occhio vi conquisterà come ha fatto con noi!

 

Una serata a Cesena per un magico picnic tra gli ulivi

Immaginate di essere comodamente sdraiati sotto ulivi secolari, all’ora del tramonto, su di un’allegra tovaglia a quadretti bianchi e rossi e di godervi le golosità che trovate nel vostro cestino da picnic. Vi sembra un sogno? No, siamo a “Scamporella”, tra i vigneti e gli uliveti dell’Azienda Agricola Terre Giunchi, sulle colline di Cesena. Di questa bella iniziativa, cui siamo molto affezionati, ne avevamo già parlato perché non solo è un evento unico nel suo genere, che si tiene tutti i giovedì d’estate, da fine maggio a settembre, ma anche perché è un appuntamento cui non manchiamo mai, quantomeno con i nostri prodotti de Le Conserve della Nonna, che potete trovare all’interno dei cestini. E’ un’esperienza davvero magica, dove la realtà supera la fantasia! [www.scamporella.it/contatti]

 

Un giro in barca tra le Saline di Cervia

Situate all’interno del Parco Regionale del Delta del Po, le Saline di Cervia sono un luogo unico dal punto di vista storico e naturalistico che è possibile visitare solo con escursioni guidate, a piedi o in barca, organizzate dal Centro Visite [per info: salinadicervia@atlantide.net].
Il momento più spettacolare per organizzare la visita è sicuramente quello del tramonto quando le diverse sfumature dei colori del cielo si riflettono negli specchi d’acqua e sui cristalli di sale. Completa la suggestione, la presenza di rare specie di uccelli, tra tutte quasi 100, che trovano in un ambiente così estremo le condizioni migliori per vivere. Da alcuni anni, poi, è possibile ammirare centinaia di fenicotteri che rendono questo luogo ancora più surreale. Gli amanti della natura e della fotografia, come noi, ne rimarranno entusiasti! Se volete approfondire l’esperienza, vi consigliamo di leggere l’articolo dedicato alla nostra visita.

 

Un tuffo nel Medioevo visitando i borghi medioevali del territorio

I borghi medioevali sono sempre luoghi un po’ speciali forse perché hanno il potere di farci tuffare nel passato o perché riescono a infonderci profonda tranquillità. Qui ve ne indichiamo due: San Leo e Sant’Arcangelo di Romagna, entrambi in provincia di Rimini. Il primo è un borgo arroccato di circa 3.000 abitanti, dalle architetture imponenti, entrato nella lista dei “Borghi più belli d’Italia” e tra le bandiere arancioni dei Touring Club. La sua torre campanaria che domina il centro abitato, ne caratterizza l’immagine e il paesaggio circostante, mentre la sua rocca, conosciuta come Fortezza di Montefeltro, rende unica la visita. Il secondo, invece, ha oltre 20.000 abitanti, ed è un comune che ha mantenuto intatte le sue caratteristiche medioevali: la bellezza architettonica dei suoi palazzi, vicoli e piazze riusciranno a emozionarvi. Godetevi una bella passeggiata nel suo centro!

 

Una giornata sulle spiagge più belle della Riviera Romagnola

Naturalmente se si viene in Riviera non possono mancare i giorni dedicati al mare e alla spiaggia! Tutte sempre molto attrezzate, adatte per le famiglie, le spiagge romagnole offrono tante possibilità. Alle località più classiche, come Rimini, Riccione, Gabicce, Cattolica, Cervia, Cesenatico e Milano Marittima, sempre molto gettonate, si affiancano quelle più “incontaminate” e selvagge come Porto Corsini, in provincia di Ravenna, ad esempio, o le spiagge di Pinarella di Cervia e di Tagliata, definite “perle naturali” dalla guida blu di Lega Ambiente e del Touring Club, o quella di Bellaria – Igea Marina con il litorale più ampio di tutta la costa.

 

Nell’immaginario collettivo la Romagna rimane, quindi, una di quelle mete capaci di offrire tanto ai propri visitatori, che una volta qui non potranno fare a meno di sentirsi “a casa”. A noi questo territorio piace moltissimo e speriamo che le nostre 5 idee possano darvi qualche spunto per la vostra visita.

(Stefania Fregni, www.mymodenadiary.it)

3846008212

Scamporella

178794792

Saline di Cervia

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?

Privacy Preference Center

Cookie tecnici

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito, e non possono essere disattivati. Essi sono solitamente installati in seguito a sue azioni equivalenti alla richiesta di un servizio (impostare le sue preferenze sulla privacy, registrarsi, completare griglie informative, etc.). Lei può impostare il suo browser per bloccare o avvertirla della presenza di questi cookie, ma alcune parti del sito potrebbero, in seguito, non funzionare.

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

Cookie analitici

Ci permettono di contare le visite e le fonti di traffico, misurare e migliorare la performance del sito. Ci mostrano quali pagine del sito sono più o meno visitate e come gli utenti si comportano si di esse. Se lei non presta il consenso a questi cookie, non sapremo quando ha visitato il nostro sito, né saremo in grado di monitorarne la performance.

_gat_gtag_UA_20652218_2, _gat_gtag_UA_112910981_1, _ga, _gid,fr