Logo

addFav

Vasco Rossi a Modena: un concerto e una mostra per celebrare i 40 anni di carriera

Ormai manca poco al 2 Luglio, la data del grande evento che vedrà protagonisti Vasco Rossi, il grande rocker modenese, e in un certo senso anche la nostra città, Modena. Modena Park è, infatti, un evento destinato a entrare nella storia della musica ma non solo: un grande concerto organizzato per celebrare i 40 anni di carriera del mitico artista e una bella festa per tutti i partecipanti, oltre 220.000  (un vero record mondiale!).

E non finisce qui… dal 13 maggio al 3 luglio 2017 sarà possibile visitare presso il Foro Boario di Modena anche la mostra ufficiale: una bella esposizione che vuole ripercorrere la grande carriera di Vasco accompagnandoci all’attesissima data di sabato 1 luglio.

Probabilmente non c’è bisogno di presentazioni: Vasco Rossi è uno dei cantautori italiani più famosi dei nostri tempi. Originario di Zocca, una località tra le montagne modenesi, è un grande artista emiliano che è stato capace di entrare nel cuore di diverse generazioni di fan, diventate oggi “il popolo di Vasco”.
Un provocatore, come si è autodefinito, che ha iniziato la sua carriera di cantante nel 1977 anno di uscita del suo primo 45 giri, da allora Vasco, conosciuto anche come “Blasco” e “Komandante”, ha pubblicato 30 album e composto più di 150 canzoni, oltre a svariati testi e musiche anche per altri artisti. “Hai presente Mick Jagger? Io sono Mick Jagger nato e cresciuto in Italia: ficcatelo bene in testa”, così Vasco si presenta negli anni ’80 alla responsabile dell’ufficio stampa della sua nuova etichetta discografica… e possiamo dire che è andata proprio così J

 

Modena Park come nasce e cosa succederà

I preparativi fervono ormai da mesi: la gigantesca macchina organizzativa si sta muovendo per assicurare la buona riuscita di un avvenimento così imponente. Annunciato già nel 2016, durante la promozione dei concerti di Vasco in terra romana, Modena Park è un concerto-evento che probabilmente non avrà eguali. Non solo è stata scelta Modena, la città da cui tutto è cominciato, ma anche la location individuata, il Parco Enzo Ferrari, è d’eccezione. L’ex autodromo, situato nel cuore della città, dove negli anni ’50 correvano le auto Ferrari, è un’immensa area verde di oltre 400 mila metri quadri, che non è mai stata utilizzata per manifestazioni di questo tipo. Un’anteprima, quindi, di rilievo per tutti.

Preludio del grande evento è stata l’uscita, a novembre 2016, del cofanetto dal titolo VascoNonStop, la prima raccolta antologica dell’artista. L’opera contiene 69 brani, scelti tra i più grandi successi di Vasco, più 4 inediti scritti apposta per l’occasione, come il singolo “Un mondo migliore” e “Come nelle favole”.

La scaletta dello spettacolo, ideato con Guido Elmi, prevede 39 canzoni e 2 interludi, per una presunta durata di circa 3 ore di fantastico show, che ripercorreranno tutta la vita artistica del rocker. Insieme al “Komandante”, poi, si esibiranno anche due chitarristi storici, che hanno fatto parte della carriera del cantante, Maurizio Solieri e Andrea Braido, e un vecchio amico e collaboratore, Gaetano Guerreri, che suonerà al pianoforte “Anima Fragile”.

Per dare modo, poi, di far vivere quest’esperienza a più persone possibili, è stato da poco annunciato che l’evento sarà trasmesso in diretta in ben 140 cinema in tutta Italia.

 

Modena Park: la mostra

A completamento di un momento così importante non poteva non essere organizzata, proprio nei luoghi in cui tutto ha avuto inizio con i primi concerti nei club e nelle discoteche di Modena e provincia, una mostra ufficiale per ripercorrere questi 40 anni e accompagnarci al grande evento. Così fino al 3 luglio, sarà possibile visitare presso il Foro Boario questa bella esposizione, la più ricca e completa mai realizzata.

Il percorso espositivo interattivo, racconta la straordinaria carriera del rocker, partendo dagli esordi fino ad oggi. È possibile, infatti, scaricare l’App ufficiale e seguire la storia inquadrando la data corrispondente. Anno dopo anno, sono mostrati i successi discografici, i concerti, fino ad arrivare ai giorni nostri e al racconto “live” della preparazione del grande evento, in un crescendo di emozioni che ricordano l’ascesa al successo di questo mito. Oltre 500 fotografie, più di 20 ore di video, innumerevoli manoscritti e testi autografi delle canzoni, strumenti musicali, scenografie, le miniature dei palchi dei vari concerti, dischi rari e i dischi di platino conseguiti, vecchi manifesti, abiti di scena e addirittura un pezzo di cancello della casa di Zocca completamente ricoperto delle dediche dei fan: tutto per ricordare e festeggiare questo personaggio unico e insostituibile. Infine, all’interno della mostra, si potranno fare esperienze reali e virtuali per rivivere le emozioni degli spettacoli, indossando occhialini per vedere le foto in 3D, entrando nei backstage, negli studi di registrazione e ascoltando Vasco DJ dei tempi della radio negli anni ’70.

Modena Park e tutte le iniziative a esso collegate hanno l’obiettivo di dimostrare tutto l’amore di Vasco per le sue canzoni e per il suo pubblico. Questo è un viaggio nella musica italiana che racconta la carriera di uno dei suoi artisti più importanti, ma è anche un momento di promozione fondamentale per il nostro territorio e per la nostra amata città. Con Modena Park, Modena diventerà, infatti, la capitale “mondiale” del Rock 2017!

Info utili sul concerto: www.modenapark.comune.modena.it – www.facebook.com/VascoModena2017

Info utili sulla mostra e acquisto biglietti: www.vascolamostra.it

Info turistiche: www.visitmodena.it

Info ufficiali su Vasco Rossi e le sue canzoni: www.vascorossi.net

(Stefania Fregni, www.mymodenadiary.it)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?