Logo

addFav

Da Reggio Emilia al mondo: intervista a Elisa e Luca di “Miprendoemiportovia”, il blog di viaggi che ci porta lontano ogni giorno

Con questo articolo iniziamo una nuova sezione del magazine dedicata ai blogger di successo della nostra regione.
Oggi intervistiamo Elisa Paterlini e Luca Golinelli, la spumeggiante coppia di travel blogger del blog di viaggi Mi prendo e mi porto via”. Andiamo a conoscere meglio la storia, le passioni e i progetti di questa coppia che, partendo e tornando da Reggio Emilia, esplora il mondo con il sorriso!

 

1 – Presentatevi, diteci qualcosa di voi e del blog e della vostra “travel couple”: come/quando nasce la vostra passione per i viaggi? Come siete diventati travel blogger e cosa significa esserlo?

Ciao a tutti, siamo Elisa e Luca, coppia nella vita e nel blog. Miprendoemiportovia nasce il 6 gennaio del 2011, quel pomeriggio, io, Elisa, metto online il primo post poi esco. Incontro per la seconda volta in vita mia Luca e quel pomeriggio direi che ci siamo innamorati. Dopo tre mesi a Berlino lui mi ha chiesto di sposarlo e il blog è diventato fin da subito un affare di famiglia 😉
Abbiamo viaggiato insieme in lungo e in largo da ormai quasi sette anni: Seychelles, Oman, Maldive, Zanzibar, Bali, Kenya, Argentina, Messico, Sud Africa, Bermuda e tanti altri sono i paesi che abbiamo visto mano nella mano. Siamo diventati travel blogger per “caso”. O meglio, abbiamo aperto un blog per pura passione, ma poi abbiamo cominciato a trattarlo come un vero e proprio figlio, lo abbiamo fatto crescere con costanza e dedizione fino a che, quasi senza accorgercene è diventato il nostro lavoro. Oggi è la nostra fonte di reddito principale oltre alla formazione in social media marketing e al progetto di Luca “dilloconunfumetto.it”.

 

2 – Qual è stato il viaggio più bello che avete fatto e perché?

Difficile dirlo, a Luca piace sempre rispondere con questa frase: “Il viaggio più bello è quello che dobbiamo ancora fare”! Senza dubbio pensando a quest’anno possiamo dire che portare il nostro bimbo di tre anni in Africa in safari alla scoperta dei Big Five è stata una delle cose più belle che la vita potesse regalarci.

 

3 – Bello viaggiare, ma bello anche tornare a casa, nella nostra cara Emilia. Voi siete di Reggio Emilia, cosa amate di più della vostra città? Quali sono i vostri luoghi del cuore, quelli più legati ai vostri ricordi e perché?

Della nostra città amiamo quel suo essere accogliente e aperta al cambiamento. Siamo sicuri che Reggio Emilia negli anni aumenterà sempre di più l’afflusso del turismo, in particolar modo straniero. Lo capiamo quando ospitiamo qualcuno a casa nostra con lo scambio casa, è sempre entusiasta! A Reggio Emilia il nostro luogo del cuore è senza dubbio via Roma, la via più pop della città. Amiamo il suo essere così multietnica, ci piace pensarla come la nostra Kreuzberg.

 

4 – Diteci 5 luoghi di Reggio Emilia da vedere assolutamente!

La prima cosa da fare a Reggio Emilia è visitare le sue piazze, imperdibili sono Piazza della Vittoria, Piazza dei Leoni (Piazza San Prospero), Piazza Prampolini, Piazza Casotti e Piazza Fontanesi che ha un non so che di parigino.

 

5 – Qual è la specialità gastronomica della vostra terra che più vi manca quando siete all’estero?

Il gnocco fritto coi salumi!

 

6 – Elisa, Luca se vi diciamo “Non Solo Buono”, cosa vi viene in mente?

I cibi a chilometro zero che racchiudono tutta la passione per la terra. Vi aspettiamo il sabato mattina nella nostra piazza preferita a Reggio Emilia, Piazza Fontanesi, per passeggiare insieme tra le bancarelle del mercato del contadino. 🙂

 

(Valeria Moschetwww.mylovelybologna.com)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?