Logo

addFav

I presepi viventi più belli in Emilia–Romagna

Arriva il periodo natalizio portando con sé le sue belle tradizioni, tanti sono i costumi, i folclori e le celebrazioni che prendono vita in questo mese dell’anno ma che ovviamente variano da paese a paese, poiché sono influenzate dalle dieverse usanze sociali e credo religiosi.
In Italia, una delle consuetudini più diffuse e apprezzate è quella cristiana del presepe, che è nato come “vivente”, appunto nel nostro paese, da un’idea di San Francesco d’Assisi nel 1223.
Il presepe vivente è una riproduzione reale, grazie alla partecipazione di figuranti, delle vicende collegate alla Natività in una scenografia che ricorda e ricostruisce ambiente e avvenimenti dell’episodio. Da allora, questa bella tradizione si è diffusa un po’ in tutta Italia, oltre che nel resto del mondo cristiano, e oggi sono moltissimi i presepi viventi organizzati da comuni e città, anche nella nostra regione.
Di seguito, quindi, vi indichiamo quali sono i presepi viventi più belli dell’Emilia – Romagna.

 

1) Il presepe vivente al Castello di Rivalta – Gazzola, Loc. Rivalta (PC)

24 dicembre 2018, dalle ore 22.00 – ingresso gratuito

Nel suggestivo borgo medioevale di Rivalta, è tradizione che ogni vigilia di Natale, da più di 25 anni ormai, sia messa in scena una bellissima rappresentazione della Natività. Oltre 120 personaggi impegnati in più di 30 antichi mestieri animeranno le strade di questa splendida località per regalare ai visitatori un’esperienza unica. Particolarmente interessante è il legame che ha la tradizione con il luogo: sono proprio le persone locali a organizzare e a prendere parte alla rappresentazione con l’intento di condividere lo spirito del Natale e l’amore per la loro terra [www.castellodirivalta.it].

 

2) Il presepe vivente di Reggio Emilia – Piazza San Prospero (RE)

23 dicembre 2018, dalle ore 16.00 – ingresso gratuito

Giunto ormai alla sua V edizione, il presepe vivente di Reggio Emilia è organizzato e promosso dalla fondazione AVSI (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale). Diventato appuntamento fisso del periodo di Natale, questa bella tradizione, che ha l’obiettivo di regalare un’esperienza positiva e chiamare a raccolta i cittadini per celebrare un periodo dell’anno molto speciale, anima il centro storico della città di musiche, canti e danze che rievocano la nascita di Gesù. La partenza del corteo è prevista da piazza San Prospero per poi proseguire a tappe per le vie del centro e concludersi presso il sagrato del Duomo dove verrà rappresentata la Sacra Natività [https://ilpresepevivente.com/].

 

3) Il Presepe vivente di Brisighella – Brisighella (RA)

26 dicembre 2018, dalle ore 16.00 – ingresso gratuito

Del romanticissimo e unico borgo di Brisighella, in provincia di Ravenna, tra i più bei borghi italiani e Bandiera Arancione del Touring Club, ne abbiamo parlato già in moltissime occasioni sul nostro magazine. Anche sotto le festività natalizie, quindi, non mancherà di stupirci e regalarci atmosfere indimenticabili! Il presepe vivente del borgo viene messo in scena, anche in questo caso, dalla comunità locale che per l’occasione si organizza per dar vita a una rappresentazione della Natività molto speciale. Una tradizione del luogo più che trentennale in grado di catapultarci indietro in epoche lontane e farci vivere la magia del Natale! [www.brisighella.org]

 

4) Il presepe vivente della Basilica di Sant’Apollinare in Classe – Classe (RA)

24 dicembre, dalle ore 19.30 e 6 gennaio dalle 15.30 – ingresso gratuito

Sotto le mura della splendida Basilica di Sant’Apollinare in Classe, patrimonio UNESCO, ogni anno, la Vigilia di Natale, prima della tradizionale messa di mezzanotte, con replica il giorno dell’Epifania, va in scena uno splendido corteo storico che si snoda fino alla basilica. Tutt’intorno: musica, fiaccole, botteghe artigiane per dar vita a una ricostruzione storica bellissima che va in scena da più di 15 anni. Molto suggestivo!

 

5) Il presepe vivente di Montefiore Conca – Rimini

26 dicembre e 30 dicembre 2018, dalle ore 17.30 alle 19.30 – ingresso adulti: 4 euro (bambini gratis fino a 10 anni)

Nel magnifico Borgo di Montefiore Conca in provincia di Rimini, inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, per Natale si respira un’atmosfera indimenticabile. Ogni anno il bellissimo presepe vivente del borgo, alla sua 27° edizione, viene messo in scena grazie a gran parte dei suoi abitanti, tra le strade della cittadina e la trasforma in una Betlemme del passato. Storia, magia ed emozioni accompagnano i visitatori attraverso diverse scenografie lungo un percorso che termina con la rappresentazione della Natività, allestita ai piedi dell’imponente Rocca Malatestiana [https://www.comune.montefiore-conca.rn.it/].

 

6) Il presepe vivente di Fiumalbo – Modena

Questa manifestazione si tiene ogni 2 anni, la prossima è prevista nel 2019.

Anche se quest’anno non andrà in scena, non potevamo non parlarvi di questo presepe vivente organizzato nel modenese, nello splendido borgo di Fiumalbo, anche questo nella lista dei più bei borghi d’Italia, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, in Appennino. È infatti dal 1984, a cadenza biennale, che le strade del luogo si trasformano per diventare il set perfetto per la rievocazione storica e culturale di antichi mestieri oltre che della Natività, ovviamente. Una preziosa Betlemme d’Appennino, insomma, che vale proprio la pena di visitare! Da segnare in agenda per il prossimo anno 🙂 [https://fiumalbocittadarte.it]

 

(Valeria Moschetwww.mylovelybologna.com)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?

Privacy Preference Center

Cookie tecnici

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito, e non possono essere disattivati. Essi sono solitamente installati in seguito a sue azioni equivalenti alla richiesta di un servizio (impostare le sue preferenze sulla privacy, registrarsi, completare griglie informative, etc.). Lei può impostare il suo browser per bloccare o avvertirla della presenza di questi cookie, ma alcune parti del sito potrebbero, in seguito, non funzionare.

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

Cookie analitici

Ci permettono di contare le visite e le fonti di traffico, misurare e migliorare la performance del sito. Ci mostrano quali pagine del sito sono più o meno visitate e come gli utenti si comportano si di esse. Se lei non presta il consenso a questi cookie, non sapremo quando ha visitato il nostro sito, né saremo in grado di monitorarne la performance.

_gat_gtag_UA_20652218_2, _gat_gtag_UA_112910981_1, _ga, _gid,fr