Logo

addFav

Alla scoperta di Dozza Imolese, il borgo dipinto che incanta

Vi immaginate un paese dove tutti i muri sono colorati e con dipinti su di essi che raccontano storie, dove sembra davvero di essere dentro a una fiaba?
Del meraviglioso borgo di Dozza Imolese ve ne avevamo già accennato qui, essendo uno dei tesori dell’Emilia Romagna, non a caso inserito nella lista dei “100 Borghi più belli d’Italia”.

Questo bel paesino di origine medioevale, arroccato su una verde collinetta tra Bologna e Imola, è davvero particolare perché tra le stradine del suo piccolo centro vi troverete in un vero e proprio museo a cielo aperto di arte contemporanea; quasi tutti i muri delle colorate case sono stati dipinti con dei murales e sarà facile far volare la fantasia e perdersi tra le storie che questi muri raccontano!
Qui, infatti, fin dal 1960, si tiene la manifestazione della Biennale d’arte del Muro Dipinto, durante la quale dei rinomati artisti vengono qui a dipingere i muri del paese davanti a tante persone che accorrono per osservarli durante le loro creazioni artistiche.
Una particolarità di questo evento artistico è che fu una delle prime rassegne italiane ad abolire premi e graduatorie per puntare al primato dell’artista, così da differenziarsi rispetto ad altri eventi simili.
I dipinti e le storie che sono presenti sui muri delle case del borgo sono inseriti in modo sapiente per colori e temi nel paesaggio e la cultura del luogo, rendendo l’esperienza di un giro nel borgo davvero coinvolgente, perché ci fa immergere davvero nello spirito profondo di questo affascinante luogo.

A Dozza si trova anche la meravigliosa Rocca Sforzesca, testimonianza del passato e delle fortezze medioevali bolognesi. Maestosa e bellissima all’esterno merita assolutamente di essere visitata anche al suo interno, dove si possono visitare stanze ed ambienti che vi faranno rivivere la storia passata.
La Rocca di Dozza è anche sede dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna: nei sotterranei infatti potrete immergervi in una cantina davvero speciale e degustare tra i migliori vini della nostra regione!

Terminate le varie visite non perdetevi anche un pranzo o una cena in uno degli ottimi ristoranti del borgo che propongono il meglio della cucina tradizionale di questa zona, accompagnata da ottimi vini locali.

Lasciando Dozza aprite i finestrini della vostra auto, spegnete l’autoradio e lasciatevi avvolgere dai profumi, i suoni della natura e la visione del panorama di queste dolcissime colline che segnano il passaggio dall’Emilia alla Romagna, un luogo incantevole dove lascerete sicuramente il vostro cuore.

(Valeria Moschetwww.mylovelybologna.com)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?

Privacy Preference Center

Cookie tecnici

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito, e non possono essere disattivati. Essi sono solitamente installati in seguito a sue azioni equivalenti alla richiesta di un servizio (impostare le sue preferenze sulla privacy, registrarsi, completare griglie informative, etc.). Lei può impostare il suo browser per bloccare o avvertirla della presenza di questi cookie, ma alcune parti del sito potrebbero, in seguito, non funzionare.

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

Cookie analitici

Ci permettono di contare le visite e le fonti di traffico, misurare e migliorare la performance del sito. Ci mostrano quali pagine del sito sono più o meno visitate e come gli utenti si comportano si di esse. Se lei non presta il consenso a questi cookie, non sapremo quando ha visitato il nostro sito, né saremo in grado di monitorarne la performance.

_gat_gtag_UA_20652218_2, _gat_gtag_UA_112910981_1, _ga, _gid,fr