Logo

Il radicchio di chioggia: la rosa della laguna veneta - Non Solo Buono
removeFav

Il radicchio di chioggia: la rosa della laguna veneta.

Il radicchio di Chioggia è conosciuto in tutta Italia per le sue proprietà e per il suo sapore inconfondibile. Ma oltre a essere buono è anche bello da vedere, perché la sua forma ricorda quella di un fiore. Non a caso viene chiamato la Rosa di Chioggia.

La sua bellezza si deve ai terreni unici dell’area litoranea veneta, ben drenati, profondi e freschi. Si semina nella stagione estiva e già a inizio ottobre si possono trapiantare le prime piante. E dopo essere state per due mesi in campo aperto vengono messe in casse con fondi retinati. Qui, grazie all’essenza di luce, i radicchi sviluppano nuove foglie prive di clorofilla che gli conferiscono il sapore e la croccantezza che li contraddistinguono.

4059750880

BIRRA: LA ROSSA DI CHIOGGIA.

Dalla collaborazione tra la Birreria San Gabriel di Ponte di Piave e Chioggia Ortomercato è nata una birra artigianale in cui il luppolo viene affiancato dal radicchio di Chioggia secondo una ricetta che si ispira alle antiche “birre medicate” dei monaci Benedettini.

651726085

UNA FONDAZIONE MITICA.

Esiste una leggenda sull’origine di Chioggia che si collega al mito di Enea. L’eroe troiano fuggì dalla distruzione di Troia e si diresse verso il Latium. Assieme a lui partì anche Clodio, che una volta giunto in Italia si mosse verso la laguna veneta dove fondò Clodia, oggi conosciuta come Chioggia.

Mejo che la panza
Meglio che la pancia
Autore

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?