Logo

La salsa fine - Non Solo Buono
addFav

La salsa fine

Una volta, con l’ultimo raccolto dell’orto si faceva in casa la salsa fine. Peperoni, carote, cipolle, sedano e tutto ciò che ancora offriva la terra in quel momento dell’anno, ovviamente in proporzioni variabili a seconda delle disponibilità, venivano tagliate finemente e messe sotto aceto.

Questa salsa si produce ancora oggi e si utilizza come contorno per accompagnare i bolliti e gli affettati misti o si può servire spalmata sui crostini di pane per un coloratissimo e allegro aperitivo.

La salsa fine è una ricetta tipica emiliana e, dato che nasce per smaltire gli ortaggi di fine stagione, ci viene il dubbio che l’abbiano chiamata così non solo per indicare come sono tagliati gli ingredienti!

“E cmanda com e do ad cop quand la brescla l'è baston”
Comanda come il due di coppe quando la briscola è bastone.
Proverbo emiliano

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?