Logo

I luoghi del mangiar bene a Torino - Non Solo Buono
addFav

I luoghi del mangiar bene a Torino

Mangiare fuori a volte è una necessità. E per necessità devo trovare luoghi che mi facciano stare bene, anche solo per una breve pausa: perché per me il cibo deve essere qualcosa di bello, un momento per stare bene e soprattutto deve essere di qualità. È così che nel tempo ho scelto alcuni luoghi speciali, dove il cibo c’è ma potrebbe anche essere un contorno (inteso come qualcosa che mi circonda ma non è essenzialmente la cosa più importante).

ORSO LABORATORIO CAFFÈ: ci vai perché guardando fuori dalla finestra ti sembra di essere a Parigi, ma potrebbe essere anche New York o Melbourne. Qui è possibile acquistare una tazza, che resterà tua per tutto il tempo che lo desideri. Pronta ad accogliere il tuo caffè quando ne sentirai il bisogno. E così da Orso ti immergi a 360° in questo nettare, il profumo di resta addosso per ore e l’atmosfera è quella giusta: Giulio e Francesca sanno coccolarti, raccontarti e farti sentire come a casa.

LA GALLINA SCANNATA: Alla Gallina si va per mangiare tapas, per bere un calice (ma anche due) di vino e per chiacchierare con i ragazzi che sono proprio di fronte a te, dietro al bancone. È come avere un cuoco tutto per te, che ti racconta come ha fatto a realizzare il piquillo ripieno di tonno, o il crostino con le acciughe, proprio mentre ne mangi un discreto quantitativo.

THE EGG: il concetto è nato da un uovo, anzi dall’ecografia del figlio di Nicola Batavia, che ancora doveva nascere, ma che ha ispirato papà in questo nuovo concept di cucina. The EGG è cucina, ristorante, casa. Tanti luoghi racchiusi in un solo locale, dove si può prendere l’aperitivo con gli amici, dall’aperitivo passare alla cena e se vi viene voglia qui la cena potete anche cucinarla voi agli amici. Sì perché al The EGG si può fare anche questo, il concetto di ristorante è superato, le barriere vengono abbattute e resta solo il piacere di stare insieme e trascorrere del tempo prezioso con le persone che ci sono più care.

SODO: Un piccolo gioiello, un locale piccino che sembra un quadro, accanto ad un gioiello più grande, il Conservatorio di Torino. Ideale per quando a metà mattina mi viene fame o voglio fare una pausa in relax e mi trovo dalle parti del centro. Succo di frutta, caffè, bagel al salmone. Per l’ora dell’aperitivo la scelta dei vini è particolare, la cucina è semplice e ricercata al tempo stesso: le sorelle Bordonaro sono due persone incredibili e sanno come far star bene i clienti, da mattina fino a sera. E a guardar fuori dalla vetrina non sembra nemmeno di essere in centro a Torino. Anche se io amo la mia città profondamente.

 

(Sandra Salernowww.untoccodizenzero.it)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?