Logo

dal Giappone una dolce delizia d’acqua - Non Solo Buono
addFav

Dal Giappone una dolce delizia d’acqua

Negli ultimi anni la cucina dell’Estremo Oriente sta riscuotendo sempre più successo anche in Italia e troviamo scaffali dedicati alle specialità asiatiche anche in molti supermercati. Tuttavia ci sono rarità che non sono ancora arrivate da noi e che possono farci storcere il naso piuttosto che scatenare la nostra curiosità. Una di queste è il dessert giapponese Mizu Shingen Mochi, una vera e propria torta d’acqua. Non si tratta di una torta leggera, senza uova, burro e latte, ma di un vero e proprio dolce a base di acqua. Ha lo spettacolare aspetto di una grande goccia di cristallo purissimo, pochissime calorie e deve essere consumato entro 30 minuti dalla preparazione, altrimenti si dissolve!

Gli unici ingredienti sono acqua di sorgente e zucchero e il procedimento di preparazione porta l’acqua ad una consistenza appena sufficiente per potere dare forma a questo atipico prodotto culinario. Il risultato è una gelatinosa e scintillante sfera di acqua dolcificata.

Si tratta sicuramente di uno dei dolci più delicati e rari del mondo: per le sue caratteristiche, non può essere conservato né commercializzato, quindi è difficilissimo da provare. I pochi fortunati che lo hanno assaggiato hanno espresso pareri di vario tipo: quelli più affezionati ai dolci della tradizione lo hanno percepito più che altro come un costoso ed elaborato bicchiere d’acqua. I più aperti alla sperimentazione e alla novità sono rimasti conquistati dalla straordinaria sensazione di freschezza generata da questa delicata goccia al cucchiaio. Il fatto che sia leggerissima e che duri poco rende la torta d’acqua il dolce perfetto per rimettersi in forma in occasione dell’estate!

(Giacomo Schirò)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?