Logo

addFav

Bologna e le sue strade dei mestieri

Bologna ha un’antichissima e consolidata tradizione artigianale e commerciale: da sempre è stata una città crocevia di affari ed incontri ed è naturale che questo si sia espresso nei mercati e nelle botteghe artigianali che sono da sempre parte dello scenario della mia accogliente città.

Il cuore pulsante di queste attività è il cosiddetto Quadrilatero”, una zona sempre piena di colori, energia e persone che si trova nel pieno centro storico di Bologna, proprio a fianco di Piazza Maggiore. Da sempre, infatti, qui si trovano le storiche botteghe bolognesi, magari tramandate da padre in figlio, tra specialità alimentari e storici negozi specializzati, anche di nicchia.
I nomi delle vie che compongono il Quadrilatero suggeriscono, però, che qui in passato si trovassero molte botteghe di altre svariate attività artigianali.

Nel Medioevo qui avevano infatti la sede le principali corporazioni della città: la più antica era quella dei drappieri, i venditori di panni e stoffe, ma poi vi erano gli orefici, i pittori, i barbieri, i pescatori e moltissimi altri, davvero per ogni necessità! In via Clavature si costruivano serrature e lucchetti e altro per le porte, in via Altaseta si produceva stoffa di alta qualità, in via Calzolerie scarpe e via Carbonara è testimonianza che un tempo vi fosse un deposito cittadino di carbone.
Ho scoperto inoltre un aneddoto molto curioso: l’attuale via Caprarie, una delle più grosse vie, oggi piena di bar ed enoteche con i loro dehor dove godersi una pausa in pieno centro, una volta si chiamava Ruga degli Scannabecchi, sinonimo di “beccari”, ossia macellai.
Quanti mestieri! Vi immaginate quanto rumore, chiacchiericcio e gente vi fosse tra queste stradine ogni giorno? Anche oggi è così, ma mi immagino in particolare allora…

Amo la zona del Quadrilatero, quando passo in centro non manco mai di infilarmi nelle sue allegre stradine per sentirmi totalmente immersa nell’autentico spirito della mia città! Vi consiglio di non perdervi questa mini lista di chicche da visitare (o anche solo osservare, o meglio ancora… da degustare 😉 ):

  1. Panificio Atti: vende da sempre pane e pasta, ma la cosa particolare sono le divertenti scritte che troverete su ogni prodotto, consigli di vita che vi strapperanno un sorriso!
  2. La Bottega del Caffè: ottimo caffè da generazioni, con un ampio negozio di dolciumi, cioccolato e naturalmente anche la torrefazione di caffè.
  3. Vecchietti: un negozio particolare, dove si vendono penne e penne stilografiche, oltre che laboratorio di riparazione per collezionisti.
  4. Tamburini: vende prodotti tipici bolognesi, dai salumi alla pasta fresca e i mitici tortellini.
  5. Osteria del Sole: un posto mitico, un’osteria spartana storica e unica mescita di vino della città. Voi portate da mangiare, vi sedete dove volete nei lunghi tavoloni e loro vi daranno solo da bere. Forte, eh? 😉
  6. Passate assolutamente davanti ai banchi di pesce fresco in via Drapperie e ai banchi di frutta e verdura in via Pescherie Vecchie (che si trovano dentro alle storiche “buche”, dei vani interrati che si affacciano sulla via). I colori, i profumi e i commercianti intenti a vendere con allegria la loro merce vi conquisteranno 😉

Recentemente questa zona si è molto rimodernata e rivalutata anche la sera, grazie ai nuovi locali che offrono cibo di qualità in un modo molto informale, con i loro tavolini esterni che animano queste vie. Vi consiglio un passaggio in questa zona, in particolare via Pescherie Vecchie, per una serata bolognese doc! Dall’orario dell’aperitivo in poi vi troverete in mezzo a un divertente e allegro scenario di persone di ogni età con tanta voglia di socializzare; tra un bicchiere di vino e un tagliere di specialità bolognesi, che arrivano direttamente dai vari banchi gastronomici delle svariate attività di ristorazione, vi immergerete al 100% nello spirito di questa città :)

Un altro progetto molto interessante è il Mercato di Mezzo, una volta mercato coperto principale della città e trasformato nel 2014, grazie a un importante progetto di recupero e riqualificazione urbana, in un nuovo luogo per golosi: al suo interno troverete i banchi delle eccellenze gourmet bolognesi e potrete sia acquistare che mangiare queste specialità accomodandovi ai tavoli al suo interno.

Tutta questa zona del centro storico è davvero un luogo ricco di storia e cultura che fa capire profondamente l’anima di Bologna, visitatela e capirete il perchè. :)

(Valeria Moschetwww.mylovelybologna.com)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?