Logo

Risotto al nebbiolo su Fonduta al Castelmagno - Non Solo Buono
Cuore_buono

Il Nebbiolo è uno dei vitigni più prestigiosi d’Italia dal quale si ottengono il Barolo e il Barbaresco. Oltre che in Piemonte, è coltivato anche in Valle d’Aosta, Lombardia e Sardegna.

Non solo buono. Scopri perché
Arrow_right
addFav

Risotto al nebbiolo su Fonduta al Castelmagno

Il risotto al Nebbiolo su fonduta al Castelmagno è uno dei piatti della tradizione piemontese, in cui il vino e il formaggio s’incontrano per creare un piatto che avvolgerà anche il palato più raffinato.

persone2
portataPrimo
cottura30'
difficoltàMedia

Latte

200 ml

Farina 0

15 gr

Burro

15 gr

Castelmagno DOP

80 gr

Riso

160 gr

Nebbiolo

1/2 bicchiere

Sale iodato

PREPARAZIONE

Tostare il riso in una padella antiaderente e portarlo a metà cottura bagnando con del brodo. Continuare la cottura bagnando il riso con vino Nebbiolo.

Sciogli il burro in un pentolino a fuoco basso e aggiungi la farina mescolando molto bene per amalgamare gli ingredienti. Aggiungi il latte freddo e porta il composto ad ebollizione, poi accorpa il Castelmagno tagliato a piccoli tocchetti e lascialo fondere mescolando il composto. Aggiusta di sale e pepe.

Disporre il risotto nei piatti e condire con la fonduta al Castelmagno ben calda.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?