Logo

Crostata alle prugne - Non Solo Buono
Cuore_buono

Le prugne restano sull’albero durante tutta l’Estate e si raccolgono solo quando quasi arriva l’Autunno perché se vengono staccate prima e non sono ancora pronte difficilmente arrivano a completa maturazione. La confettura di prugne è tipica dell’Emilia da dove provengono quasi la totalità delle prugne fresche coltivate in Italia.

Non solo buono. Scopri perché
Arrow_right
addFav

Crostata alle prugne

La confettura di prugne dal sapore leggermente acidulo si sposa particolarmente bene con il dolce della frolla e permette di creare golosissime crostate.

persone4
portataDessert
cottura75 MIN
difficoltàMedia

Farina di grano saraceno

125g

Farina 0

125g

Strutto

120g

Zucchero di canna

120g

Uova

1

Vaniglia

Sale iodato

Marmellata di prugne

PREPARAZIONE

Preparare la frolla impastando tutti gli ingredienti. Il consiglio è di utilizzare un robot da cucina e di lasciar riposare l’impasto in frigo per almeno 30 minuti.
Successivamente stendere la frolla in uno spessore di 1/2 cm e rivestire uno stampo per crostata di diametro di 26 cm.

Farcire con la confettura di prugne e decorare la crostata con delle striscioline di pasta frolla. Infornare a 180° per circa 30/40 minuti.

Lasciar raffreddare la crostata per circa 15 minuti e servire con o senza zucchero a velo vanigliato, in base ai propri gusti.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?