Logo

addFav

COME APPARECCHIARE UNA TAVOLA DI NATALE NON TRADIZIONALE

Quando si parla di Natale, si parla anche di tradizione.
Cene e pranzi in famiglia, grandi mangiate, tante chiacchiere, lucine e addobbi ovunque. Non so voi, ma io amo il Natale e tutto ciò che porta con sé.
Le lunghe giornate in famiglia, le cartate, gli incontri con gli amici, e quella bellissima sensazione di stasi, si, perché a Natale il tempo sembra magicamente fermarsi. E a scandire il passare dei minuti ci pensa soltanto l’intermittenza delle lucine dell’albero e degli addobbi.

Già, gli addobbi. O meglio, gli addobbi e la tradizione. Vuoi o non vuoi, il rosso è il colore del Natale, soltanto l’oro e l’argento sono in grado  di tenergli testa, ma comunque vince sempre. Il rosso è il colore della tradizione.

Ma se per una volta voleste uscire fuori dai classici schemi, come addobbereste la vostra casa, e soprattutto come apparecchiereste la vostra tavola per dargli un tocco più moderno ed innovativo?

Il mio consiglio per allestire una tavola che sia bella, elegante, e leggermente fuori dagli schemi è uno: focalizzatevi su un colore insolito e mettete in tavola oggetti, che, forse, con la tavola c’entrano ben poco.  Mi raccomando, non dimenticate però, il buon gusto e lo stile.

Basta davvero poco per creare una tavola nuova e originale, e come vi ho appena scritto la leva su cui puntare principalmente è il colore. Sceglietene uno che tipicamente c’entra ben poco con le festività natalizie e costruite la tavola intorno ad esso. Può essere un fucsia, un arancio, un giallo, un verde pistacchio, un turchese, insomma, quello che più vi piace.

Dopo averlo scelto iniziate dall’elemento principale, la tovaglia. Potete prenderne una del colore scelto, oppure prendere una base neutra e ravvivarla con un runner colorato e con dei tovaglioli della stessa tonalità, magari fantasia. O più semplicemente, sempre per mantenere un tocco di innovazione, potete direttamente apparecchiare con dei runner o delle tovagliette americane.

Cercate poi di mettere in tavola oggetti inusuali, ad esempio per creare dei segnaposto spiritosi potete prendere dei piccoli gomitoli di lana, o qualsiasi altro oggetto, di piccole dimensioni, che secondo voi possa prestarsi bene per questo compito.

Scegliete piatti  diversi tra loro, su tonalità che incontrino il colore principale scelto e che si sposino bene tra loro. Potete scegliere diverse gradazioni dello stesso colore, oppure colori nettamente diversi. Se preferite usare il vostro servizio di piatti coordinato, allora giocate con i sottopiatti e sceglietene di diversi, sempre facendo attenzione che leghino bene gli uni con gli altri. Analogo discorso potete farlo con i bicchieri. Potete scegliere i calici da vino diversi tra loro e i bicchieri dell’acqua uguali, o viceversa, oppure potete sceglierli tutti totalmente diversi tra loro, magari mixando anche con alcuno elementi colorati.

Ora so che vi starete chiedendo come, seguendo tutti questi consigli, si possa rendere l’idea del Natale. Semplice, basta focalizzarsi su uno o due elementi che ricordino questa festività. Potete concentrarvi sul centrotavola, facendo in modo che esso sia il più natalizio possibile, e quindi date libero sfogo alla vostra creatività. Potete crearne portando in tavola barattoli con palle luccicanti all’interno, oppure con della frutta secca, o delle foglie di quadrifoglio e delle piccole pigne.  Potete pensare ad un centrotavola fatto di candele o di campane di vetro o di frutta natalizia, insomma, le idee sono davvero tante, seguite il vostro istinto, la vostra creatività e il vostro buon gusto e dopo aver allestito una inusuale tavola natalizia, lascerete i vostri ospiti a bocca aperta.
Una sola raccomandazione: la plastica e la carta sono assolutamente banditi. D’accordo non essere tradizionali, ma è pur sempre Natale!

(Roberta Castrichellawww.robysushi.com )

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?