Logo

Tre consigli pratici per scegliere le confezioni al supermercato - Non Solo Buono
addFav

Tre consigli pratici per scegliere le confezioni al supermercato

Se non vuoi avere brutte sorprese nel momento in cui prepari il pranzo o la cena, devi accertarti fin dal supermercato che le confezioni alimentari che acquisti siano integre e ben conservate. Ecco tre consigli che ti saranno molto utili.

Quando acquisti vasi in vetro di passata di pomodoro e conserve: premi con le dita al centro del tappo di sicurezza, non si deve abbassare né fare “click” se c’è un corretto mantenimento del vuoto e quindi una corretta conservazione del prodotto. La perdita del vuoto può essere dovuta a cattiva manipolazione dei vasi, anche in fase di trasporto o preparazione degli scaffali, per esempio in conseguenza di piccoli urti. Una volta che nel vaso entra l’aria non è più garantita la condizione di sterilità dell’alimento, non comprarlo!

Quando acquisti confezioni di pasta fresca o altri cibi in vaschette sigillate, osserva lo strato superiore della plastica: se è leggermente retratto e schiacciato vuol dire che c’è ancora l’atmosfera protettiva messa al momento del confezionamento; se invece la confezione è più gonfia potrebbe essersi creato un piccolo foro nella plastica che ha fatto entrare dell’aria, non prenderla!  Puoi anche provare a scuotere la confezione, se ad esempio si tratta di pasta fresca questa non dovrebbe essere mai completamente libera di muoversi, se accade vuol dire che l’aria all’interno della confezione è uguale a quella esterna, quindi non va acquistata perché la  crescita di muffa nel prodotto è possibile solo quando è presente ossigeno. L’aria può essere entrata per un difetto di saldatura della pellicola di plastica superiore o per l’urto della confezione con parti appuntite che hanno provocato piccoli fori o per la caduta dallo scaffale che ne ha incrinato gli angoli.

Quando acquisti cibi in lattina gli involucri devono essere completamente integri, ovvero scarta tutti quelli ammaccati, bagnati, arrugginiti, perforati o in qualche modo alterati. Meglio scegliere anche punti vendita dove questi articoli sono esposti su ripiani puliti e ordinati, è sinonimo di maggiore cura e attenzione nel loro trattamento anche nei magazzini.

Infine è sempre buona regola controllare sia la data di scadenza che leggere con attenzione le etichette con gli ingredienti, i modi di conservazione e di preparazione per non avere cattive sorprese una volta arrivati a casa.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?