Logo

Meglio un buon ragù o una crema antirughe? - Non Solo Buono
addFav

Meglio un buon ragù o una crema antirughe?

Abbasso le creme e i farmaci! Tutto quello che serve per mantenerci giovani lo troviamo già in natura.

Lo sai che c’è una sostanza che protegge la pelle dall’azione dei raggi ultravioletti? E’ un efficace antiossidante per l’ossigeno singoletto, il radicale libero più potente, che si produce con la luce e deteriora le cellule della pelle. Questa sostanza facilita inoltre l’eliminazione delle tossine e inibisce la crescita di cellule tumorali, soprattutto se associata alla vitamina E. Non è un integratore, non si trova nelle creme antirughe, né in costosissime medicine. Lo trovi nel sugo di pomodoro, meglio se cotto a lungo.

Di che cosa stiamo parlando? Del licopene: un carotenoide contenuto soprattutto nei pomodori rossi. Non viene sintetizzato dal nostro organismo, ma è assimilato molto bene dall’intestino. La cottura ne aumenta il potere antiossidante: il calore lo libera dalle pareti cellulari del pomodoro, aumentando di cinque volte il suo assorbimento intestinale, e rompendo la sua struttura molecolare lo rende maggiormente attivo a livello cellulare.

Il grasso di cottura ne facilita l’assorbimento e se il grasso di cottura è un olio ricco di vitamina E l’azione antitumorale del licopene viene potenziata.

Il licopene protegge la nostra pelle molto di più di una crema antirughe in quanto penetra all’interno delle cellule epiteliali, laddove le creme agiscono invece solo dall’esterno.

Una soluzione naturale per la nostra bellezza!

(Chiara Manzi, presidente Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina e direttore scientifico di Art joins Nutrition Academy)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?