Logo

La trappola dell’insalatona - Non Solo Buono
addFav

La trappola dell’insalatona

C’è chi è convinto che mangiare solo un’insalatona a pranzo possa rappresentare un pasto nutrizionalmente equilibrato. Questo non è sempre vero perché spesso si corre il rischio di esagerare con i condimenti grassi o con l’aggiunta di ingredienti molto calorici per dare sapore e consistenza al piatto. Come preparare allora un’insalatona che sia povera di grassi e ricca di vitamine e minerali? Ecco una proposta semplice e gustosa dello chef Davide Zigrino, campione italiano di finger food. Questa ricetta è certificata Gusto&Benessere – Art joins Nutrition, primo marchio in Italia di qualità nutrizionale garantita.

Ingredienti per 4 persone: 1 petto di pollo; 2 pomodori; 1 foglio di gelatina; 200 g di spinaci; mezzo porro; 16 olive nere; un quarto di cipolla rossa; 20 spruzzi di olio extravergine d’oliva; qualche foglia di radicchio; 1 g di sale iodato; zeste di buccia e succo di limone; qualche foglia di menta

Preparazione:

– Tagliare il porro in rondelle sottili.

– Essiccare in forno le olive nere denocciolate e il porro a 120 °C per 40 minuti tenendoli separati in due teglie. A seguire, tritare le olive finemente con un coltello o con un mixer.

– Sbianchire i pomodori in acqua bollente, raffreddare ed eliminare i semi e la pelle. Frullare le falde restanti. Ammollare il foglio di gelatina in acqua e ghiaccio, scioglierla in un pentolino o per pochi secondi al microonde e unirla al frullato di pomodoro.

– Pulire la cipolla e tagliarla a spicchi, tagliare molto sottile il radicchio e la scorza di limone. Lavare accuratamente gli spinaci togliendo la parte dura.

– Tagliare il pollo a pezzi di forma rettangolare. Salare leggermente e scottare il filetto in padella antiaderente ben calda. Poi impanare il pollo nel trito di olive.

– Versare la passata di pomodoro nel piatto e completare il piatto con la cipolla rossa, il porro essiccato, le foglioline di menta, la scorza di limone.

– Servire con un’insalata di spinaci e radicchio condita con succo di limone e 5 spruzzi di olio extravergine d’oliva per porzione.

Valori Nutrizionali per porzione: Proteine 26 g; Carboidrati 5 g; Lipidi 3 g; Fibre totali 3 g; Calorie 152

(Chiara Manzi, presidente Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina e direttore scientifico di Art joins Nutrition Academy)

2215772290

I segreti della preparazione

Gli spinaci sono una verdura che va accuratamente lavata perché sulle foglie è spesso presente molta terra. È importante però non lasciarli  a mollo più di 10 minuti, per evitare la dispersione di vitamine e minerali nell’acqua.

178063201

Gli abbinamenti vincenti

Il ferro contenuto nella carne e negli spinaci, viene assimilato meglio dal nostro organismo in presenza di vitamina C, apportata in questo piatto dal succo di limone.

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?