Logo

La mandorla: una preziosa alleata per la bellezza della pelle: Non Solo Buono
addFav

La mandorla: una preziosa alleata per la bellezza della pelle

Quando parliamo di pelle disidratata e di anti-aging, possiamo consigliare il consumo di mandorle. Ricche di vitamina E, sali minerali e antiossidanti, in particolare di vitamina C, e utili per combattere i radicali liberi, soprattutto se abbinate a frutta e verdura fresche ricche in acqua.

Quali sono le sue principali caratteristiche nutrizionali?
La mandorla ha due caratteristiche nutrizionali fantastiche: è la frutta secca più ricca di vitamina E, in particolare di alfa R-R-R tocoferolo, il più potente antiossidante, ed è fonte di grassi omega 6, preziosi per il sistema cardio-vascolare.

I suoi effetti a livello estetico?
Favorendo la circolazione e il nutrimento della pelle, la mandorla fa bene alla bellezza della cute. E’ perfetta anche per la salute del cuoio capelluto, in particolare per la cute disidratata, quindi è molto utile anche per la bellezza dei capelli.

Quante mandorle consumare e come?
Dai 10 ai 30 gr al giorno hanno un ottimo effetto e possono essere consumate sia come snack, sia nelle preparazioni alimentari, in quanto la vitamina E resiste abbastanza bene alla cottura e alla tostatura. Può essere utile anche tenere conto dell’abbinamento ideale con cibi contenenti vitamina C, in grado di riattivare la funzione anti-aging della vitamina E disattivata una volta aggredito il radicale libero. Quindi, possiamo abbinare mandorle ad agrumi, a peperoncino fresco, a peperoni crudi e in generale a frutta e verdura cruda, perfetta un’insalata con succo di limone e mandorle o una macedonia con mandorle. Altro abbinamento fantastico è col pomodoro, poiché l’attività antitumorale del licopene, pigmento rosso del pomodoro, è potenziata dalla vitamina E.

Precauzioni per la conservazione?
Le mandorle si conservano tranquillamente a temperatura ambiente, soprattutto intere in recipiente ben chiuso e lontano dalla luce per evitare l’ossidazione della vitamina E e degli Omega 6.

(Chiara Manzi,  presidente Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina e direttore scientifico di Art joins Nutrition Academy)

 

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?