Logo

Il latte, perché evitarlo? - Non Solo Buono
addFav

Il latte, perché evitarlo?

Di questi tempi è in corso una grande demonizzazione del consumo di latte vaccino sui media e su tanti siti di diete. Ma è davvero giusto per tutti evitare di bere il latte? Meglio fare chiarezza!

Il calcio viene assorbito dal nostro organismo a partire dagli alimenti e il latte è uno di quegli alimenti che ne contengono nella quantità ideale. Infatti, grandi concentrazioni di calcio, contenute per esempio nei formaggi stagionati, non vengono assorbite bene dall’organismo. Mentre nel latte il calcio non è troppo concentrato ed è presente anche nella giusta proporzione con il fosforo: anche grandi quantità il fosforo inibiscono l’assorbimento del calcio.

E’ vero che un consumo elevato di proteine animali “consuma” il calcio osseo, ma questo avviene solo in casi patologici in cui il corpo produce acidosi metabolica, tipica delle diete  iperproteiche.

Quindi, via libera al consumo di latte, sempre che sia moderato e all’interno di una dieta varia, dal consumo equilibrato di grassi e proteine e a ridotto apporto di sodio e alcool. Da questa indicazione è escluso, ovviamente, chi soffre di specifiche intollerante o allergie, mentre per tutti gli altri, può andare bene fare colazione con un bicchiere di latte o meglio ancora fare merenda con uno yogurt i cui benefici probiotici aumentano l’assorbimento del calcio.

(Chiara Manzi, presidente Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina e direttore scientifico di Art joins Nutrition Academy)

Accedi

Per utilizzare il portale

oppure

Password dimenticata?

Accedi

Per visualizzare i tuoi preferiti

oppure

Password dimenticata?